Finanza Notizie Italia Triboo: più vicino il passaggio al listino principale di Piazza Affari

Triboo: più vicino il passaggio al listino principale di Piazza Affari

Triboo

Dall’Aim Italia, il listino secondario dedicato alle Pmi, Triboo si prepara a fare il grande salto sul Mercato Telematico Azionario, il principale di Piazza Affari. Il consiglio di amministrazione del gruppo attivo nei settori dell’eCommece, dell’advertising e della comunicazione online (e che controlla anche Brown Editore), ha approvato il progetto di quotazione delle azioni al mercato Mta di Borsa italiana. Un passo importante per l’operazione che dovrebbe completarsi entro la fine dell’anno. “Dopo tre anni nella ‘palestra’ dell’Aim, passaggio necessario per finanziare il progetto di crescita – aveva spiegato Giulio Corno, fondatore e presidente del gruppo, in una intervista a La Repubblica – abbiamo realizzato la necessità di fare un passo in più verso un mercato più grande”.

Il passaggio sull’Mta, spiega Triboo, permetterà di beneficiare di una maggiore liquidità del titolo e di un maggior interesse da parte del mercato e degli investitori istituzionali, oltre che migliorare il proprio posizionamento competitivo e rafforzare le relazioni con i propri partner strategici. “In tale contesto – si legge nella nota della società – il Consiglio ha approvato la domanda di ammissione a Borsa Italiana e la comunicaizone a Consob per il nulla osta alla pubblicazione del prospetto informativo ai fini della successiva presentazione alle autorità”. Il cda convocherà entro la fine di settembre l’assemblea degli azionisti, a cui sottoporre la transizione all’Mta e l’adozione di un nuovo statuto, necessario per adeguarsi alle disposizioni regolamentari per l’ammissione al mercato telematico azionario.