News Finanza Notizie Italia Salvini: ‘Italia può essere interlocutore europeo privilegiato degli Usa’

Salvini: ‘Italia può essere interlocutore europeo privilegiato degli Usa’

Italia e Stati Uniti hanno “visioni comuni su Iran, Venezuela, Libia, situazione in Medioriente”, “sulla preoccupazione per la prepotenza cinese nei confronti dell’Europa e del continente africano”. Di conseguenza, l’Italia ha tutte le carte in regola per diventare “l’interlocutore europeo” privilegiato per gli Usa. Così il leader della Lega, vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini parlando da Washington, ai giornalisti.

Dagli Usa Salvini ha rilanciato la sfida contro l’Unione europea e contro i suoi vincoli.

“Puntiamo a soluzioni comuni: in questo momento di fragilità delle istituzioni europee, l’Italia punta a essere il più valido, credibile, coerente interlocutore degli Stati Uniti”.

Sul rischio che gli Stati Uniti impongano i dazi doganali, nel commentare l’incontro con il vicepresidente Michael Pence, Salvini ha detto di aver “parlato di sviluppo soddisfacente per entrambi per il business. E quindi abbiamo parlato di un’Europa che ha fatto poco e male in passato, ad esempio per l’Africa”.

Ancora, ha precisato, “conto che le aziende italiane possano essere al riparo da eventuali dazi o problemi, se altre aziende di altri Paesi europei non avranno la stessa fortuna non è un mio problema”.