Finanza Tesla la marca più attenta alla sostenibilità secondo gli italiani, all’opposto Volkswagen

Tesla la marca più attenta alla sostenibilità secondo gli italiani, all’opposto Volkswagen

Il brand più sostenibile secondo gli italiani? Tesla il cui valore del trademark, che indica il valore generato da immagine & reputazione, ha avuto un buon incremento fino al gennaio 2020 quando valeva 12 miliardi di dollari; ma da quella data, in pieno cambio di paradigma catalizzato dal Covid, il valore del brand è aumentato fino a 32 miliardi di dollari nel gennaio 2021 e a 46 miliardi di dollari nel gennaio del 2022.

Brand Finance: i brand più sostenibili secondo gli italiani

Così emerge da una ricerca condotta da Brand Finance presso un campione rappresentativo della popolazione italiana su 200 brand, che non includono l’abbigliamento di lusso e i supermercati. La popolazione italiana considera Tesla la marca più attenta alla sostenibilità: Tesla è prima in termini di sostenibilità ambientale e tra le prime cinque in termini di attenzione alla collettività

Diversamente da Tesla, Volkswagen tra gli italiani non è considerato un brand particolarmente sostenibile; infatti, da quanto emerge dall’analisi di Brand Finance, Volkswagen risulta tra i brand che performano peggio sia in termini assoluti sia relativi all’automotive, nonostante gli sforzi negli ultimi anni in questa direzione.

Da un’analisi pilota di Brand Finance risulta che la sostenibilità non ha un impatto positivo particolarmente rilevante sulle vendite di prodotti e servizi; l’attenzione alla sostenibilità risulta essere un driver di scelta il cui peso non supera il 5%, quindi un fattore con una rilevanza inferiore alla qualità e al prezzo. D’altra parte, emerge da molte ricerche emerge una forte attenzione alla sostenibilità da parte dei consumatori.

 “L’apparente contraddizione tra scarso peso della sostenibilità nei fattori di acquisto e il forte interesse dei consumatori nei confronti dei prodotti sostenibili, si spiega facilmente. Per la maggior parte dei consumatori, la sostenibilità è un fattore che aggiunge valore a prodotti che devono avere prima di tutto qualità e prezzo adeguato; un prodotto sostenibile ma con prezzo elevato e scarsa qualità difficilmente verrà acquistato. Inoltre, le martellanti campagne pubblicitarie, con la sostenibilità al centro, non sono efficaci perché utilizzate da troppi brand e perché, nella maggior parte dei casi, sembrano non esprimere una reale attenzione alla sostenibilità – continua Massimo Pizzo managing director Italia di Brand Finance – Per ingaggiare i consumatori, è necessario che la sostenibilità sia realmente parte della strategia aziendale e soprattutto sia declinata in un brand purpose efficace come Tesla, cioè in grado di ispirare e motivare i consumatori ad acquistare un prodotto per diventare parte di un grande progetto che porti benefici anche alla collettività, oltre che business all’impresa”.