Finanza Tassi mutui in aumento, acquistare casa a Milano o Roma conviene ancora?

Tassi mutui in aumento, acquistare casa a Milano o Roma conviene ancora?

L’acquisto della casa viene effettuato con più prudenza, dopo tutto è l’investimento più importante che una persona può effettuare. La prudenza è dettata anche dal costante e continuo aumento delle spese con le quali tutte le famiglie, in un modo o nell’altro, devono fare i conti. Soprattutto se, per acquistare la casa, sono costrette a contrarre un mutuo elevato. A pesare sulle tasche degli acquirenti sono le rate, che stanno crescendo. Questi aumenti sono tali da scoraggiare le persone in procinto di effettuare il proprio acquisto? Quali sono i rischi a cui vanno incontro i risparmiatori considerando anche i costanti aumenti dell’inflazione?

A dare una risposta a queste domande ci ha pensato l’ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, che ha fatto una simulazione su Milano, Roma e Napoli, prendendo in considerazione quanti avessero in mente di acquistare un bilocale o un trilocale di tipologia medio usato. Per portare a termine l’analisi, si è poi ipotizzata una copertura, con un finanziamento, dell’immobile pari all’80%. Per calcolare il costo del mutuo si è preso in considerazione il tasso medio delle erogazioni alle famiglie per l’acquisto di immobili, che, stando ai dati medi di Banca d’Italia, è stato stimato da Tecnocasa intorno al 2,3% per il mese di agosto. Il valore dell’immobile è stato lasciato invariato, in modo da facilitarne il confronto e puntare l’attenzione unicamente all’effetto legato all’aumento dei tassi di interesse.

Comprare casa a Milano 

Partiamo ad analizzare i dati che si riferiscono agli acquisti di casa a Milano. Un bilocale usato, mediamente, può arrivare a costare 296.000 euro: la rata media si attesta intorno a 1.039 euro al mese. In questo caso è stato registrato un aumento di 56 euro rispetto a sei mesi fa. L’aumento può sfiorare i 94 euro al mese per un bilocale del valore di 500.500 euro in una zona centrale, a 67 euro per un bilocale del valore di 357.500 euro in semicentro e di 47 euro nel caso in cui sia in una zona periferica e l’immobile valga 250.000 euro.

Passando, invece, al trilocale, sempre a Milano, la rata media può attestarsi intorno a 1.379 euro al mese, con un incremento di 74 euro. L’aumento può toccare i 124 euro al mese nel caso in cui si prenda in considerazione un trilocale del valore di 665.ooo euro in centro e di 89 euro nel caso in cui ci si trovi davanti ad una soluzione di 475.000 euro in semicentro. Per la periferia, invece, per un trilocale del valore di 332.500 euro si può arrivare a pagare 62 euro in più al mese.

Cosa cambia a Roma ed a Napoli

Spostiamo a Roma e scopriamo cosa cambia per chi ha intenzione di comprare casa. In questo caso, per un bilocale è necessario investire mediamente 208.000 euro. La rata mensile del mutuo è di 730 euro al mese, 39 euro in più rispetto ad alcuni mesi fa. Per un trilocale, invece, è necessario mettere in conto una spesa di 970 euro al mese, con un incremento della spesa di 52 euro. Per un bilocale in centro si arriva a spendere 515 euro con un incremento di 97 euro al mese, cifra che scende a 66 euro al mese per una soluzione in semicentro con un costo di 354.000 euro. Si spendono 28 euro in più in periferia per un immobile di 150.000 euro. Su un trilocale di 684.000 euro in zona centrale gli aumenti sono di 128 euro al mese, 88 euro mensili per un taglio da 470.000 euro in semicentro e 37 euro al mese in più in periferia per un immobile di 195.000 euro.

Diamo uno sguardo anche a Napoli, dove per un bilocale è necessario preventivare una spesa media di 166.000 euro, con una rata mensile pari a 583 euro, in aumento di 31 euro al mese di alcuni mesi fa. Chi volesse puntare al trilocale, deve mettere in conto una spesa di 220.600 euro, con la rata che sale di 41 euro al mese. In un quartiere centrale, è necessario spendere 143.000 euro con una rata di 502 euro al mese: si spendono 27 euro in più. Per un trilocale da 190.000 euro la spesa lievita di 36 euro al mese, con una rata da 667 euro. In una zona semicentrale occorrono 32 euro in più per un bilocale da 169.000 euro e 42 euro in più per un trilocale da 225.000 euro, in periferia occorrono 15 euro in più e 20 euro in più per un bilocale di 79.000 euro e un trilocale di 104.500 euro. 

Quelli che abbiamo visto sono semplicemente degli esempi, che cambiano a seconda della zona che viene scelta. Sicuramente, però, sono utili per farsi un’idea dell’effetto dell’aumento dei tassi quando si vuole comprare casa.