Notiziario Notizie Asia Le città più produttive sono nelle baie, in Cina nascerà mega polo più importante al mondo

Le città più produttive sono nelle baie, in Cina nascerà mega polo più importante al mondo

Tokyo, Shanghai, San Francisco e New York. Le città più produttive al mondo si trovano in corrispondenza di baie. E proprio su una baia sta nascendo un nuovo mega polo che, secondo Oxford Economics, diventerà la settima economia globale per dimensioni entro il 2030, con una popolazione presto destinata a superare quella dell’intera Germania. E’ la Greater Bay Area (GBA), cioè l’area alla foce del Fiume delle Perle in Cina.

città, baie

Cosa è la GBA?
La Greater Bay Area (GBA) comprende quattro città, o zone economiche, con scopi leggermente differenti: Hong Kong, Guangzhou, Shenzhen e Macao. L’interconnessione di questi grandi centri urbani tramite un sistema efficiente di trasporto pubblico ad alta velocità, che genera un’entità, definita meta city, più potente dal punto di vista economico della somma delle singole parti. “Si tratta di un trend che stiamo monitorando con grande attenzione – ammette Hugo Machin, Co-Head of Global Real Estate Securities di Schroders – In Cina si stanno attualmente formando tre meta city, all’interno delle quali si concentrerà l’output economico del Paese: l’area metropolitana attorno a Pechino, chiamata Jing Jin Ji, la regione della foce del Fiume Azzurro, e la stessa GBA”.

cina,città

Sebbene la produttività della GBA sia attualmente circa la metà rispetto a quella della baia rivale più vicina, quella di Tokyo, ciò potrebbe cambiare rapidamente. Aziende di Shenzhen come Tencent e DJI sono leader di mercato e il ritmo del knowledge transfer è destinato ad aumentare. La ragione è che il Governo cinese ha compreso l’importanza delle città nel generare idee. A differenza di quanto avviene per le altre baie, la Cina è pronta a spendere somme ingenti in infrastrutture per facilitare lo spostamento delle persone all’interno della baia, così come ad assicurare l’accessibilità per i lavoratori e agevolare dal punto di vista fiscale i migliori. Gli investimenti nella Greater Bay Area fanno presupporre che il capitale speso dalla Cina in quest’area darà i suoi frutti: “Nella guerra delle baie, – sostiene l’esperto di Schroders – scommettiamo sulla GBA, che ha le carte in regola per diventare l’area economica più importante al mondo“.