Finanza Notizie Mondo L’America dei sogni: azienda sorprende dipendenti nel party di Natale con $10 milioni di bonus

L’America dei sogni: azienda sorprende dipendenti nel party di Natale con $10 milioni di bonus

Difficile riuscire a contenere una tale gioia: con il New Normal dell’economia caratterizzato da bassi tassi di crescita e sforbiciate varie alla forza lavoro, per molti dipendenti di tutto il mondo è già un lusso riuscire a conservare il proprio posto di lavoro. Le aziende, un po’ ovunque, sono tutte proiettate a risparmiare sui costi e gli uffici del personale sono spesso costretti ad accollarsi il compito di mettere alla porta il malcapitato di turno. Eppure qualcosa, a volte, si muove. Da qualche parte del mondo arriva puntualmente qualche storia che scatena invidia e stupore, ma anche speranza.

Stupiti, se non scioccati, sono stati soprattutto i 198 dipendenti di una società immobiliare americana del Maryland che, stando a quanto racconta la Cnn, si sono ritrovati a ricevere, in occasione del consueto party natalizio dell’azienda, un totale di 10 milioni di dollari di bonus. Ogni dipendente ha ricevuto in media la bella somma di 50.000 dollari.

Le foto dei dipendenti stanno facendo il giro dei social: la sorpresa è stampata sul volto dei fortunati. “Quando ho aperto la busta, sono rimasta incredula – ha testimoniato Stephanie Ridgway, assistant project manager della società – Non potevo credere ai miei occhi. Non riesco neanche ora a esprimere come mi sono sentita, è stato semplicemente incredibile e stupefacente. Sono ancora in stato di shock. Si tratta davvero di qualcosa che ti cambia la vita”.

Ma chi è l’azienda tanto generosa da fare un regalo così generoso, soprattutto di questi tempi? Il gruppo si chiama St. John Properties. Lawrence Maykrantz, direttore generale, ha riferito alla CNN che la società ha raggiunto quest’anno un obiettivo importante: “sviluppare 20 milioni di piedi quadrati, l’equivalente di 6.096.000 metri quadrati, praticamente raddoppiando l’ammontare in 14 anni”.

“Volevamo fare qualcosa per ringraziare tutti i dipendenti, che ci hanno permesso di centrare l’obiettivo, e volevamo fare qualcosa di grande”, ha spiegato Maykrantz.

Ogni dipendente ha ricevuto i soldi in base al numero di anni in cui ha prestato servizio per il gruppo. Il bonus più “misero” è stato di 100 dollari, ed è stato assegnato a un dipendente appena assunto, che non ha ancora iniziato a lavorare per l’azienda.

L’ammontare percepito più alto è stato di 270.000 dollari. “E’ stata davvero una delle cose più incredibili a cui abbia mai assistito nella mia vita. Tutti erano sopraffatti dall’emozione. Urlavano, piangevano, ridevano, si abbracciavano. Facevano la fila per abbracciarci, per baciarci, per stringerci la mano, raccontandoci come avrebbero usato quei bonus. Ci sono persone che si sono liberate dei loro debiti, che sono riuscite a pagare il conto delle loro carte di credito, le rate dei mutui, le rette scolastiche”.

Un Natale, indubbiamente, che rimarrà inciso nella memoria dei dipendenti. Ma Babbo Natale non si è fermato qui. Per la prima volta nella storia del gruppo, il St. John Properties ha organizzato un party raccogliendo anche i dipendenti che non lavorano nello stato del Maryland, pagando loro i biglietti aerei e la loro permanenza in albergo.