Notiziario Notizie Asia In Cina nasce il numero uno mondiale dell’energia

In Cina nasce il numero uno mondiale dell’energia

Il maggior gruppo a livello mondiale dell’energia si trova in Cina. Il gigante senza rivali è nato dalla fusione, approvata oggi dalle autorità cinesi, tra il principale produttore nazionale di carbone e una grande compagnia di elettricità. La loro unione ha creato il campione numero uno al mondo dell’energia in termini di capacità.

Nel dettaglio, il matrimonio tra Shenhua (carbone) e China Guodian (elettricità) farà nascere una nuova entità, la National Energy Investment Group, ha annunciato oggi la Sasac, la commissione governativa incaricata di amministrare e supervisionare le proprietà dello Stato. Secondo Bloomberg, si tratta della più grande utility energetica mondiale con attivi per oltre 1.800 miliardi di yuan (circa 227,9 miliardi di euro) e una capacità installata di 225 gigawatt, sopra la francese Edf e l’italiana Enel.

L’operazione rapprersenta un passo significativo nella fase di consolidamento del settore pubblico dell’energia in Cina che punta a renderlo più competitivo a livello globale. Non solo. La Cina si è impegnata a ridurre le sue capacità di produzione di carbone così da limitare l’inquinamento ambientale e indirizzare la sua economia verso i consumi interni.