Finanza Notizie Italia Supermercati: ecco i più convenienti per tagliare lo scontrino e risparmiare 100 euro al mese

Supermercati: ecco i più convenienti per tagliare lo scontrino e risparmiare 100 euro al mese

Le famiglie italiane spendono in media 500 euro al mese per la spesa alimentare, secondo i dati Istat. Una voce che pesa non poco sul bilancio familiare, ma che potrebbe essere ridotta di 100 euro al mese scegliendo il supermercato giusto e tagliando gli sprechi. Per un risparmio annuale di oltre 1.200 euro. E’ ciò che emerge dall’inchiesta condotta da Altroconsumo sulle catene di supermercati.

Le catene più convenienti
considerando una “spesa tipo”, costituita da un mix di prodotti di marca, a marchio commerciale (quelli marchiati con il logo della catena dove vengono acquistati) ma anche da quelli più economici, è Famila Superstore la catena più conveniente. La seguono Auchan e, a pari convenienza, Ipercoop, Conad Ipermercato, Iper e Bennet. Per chi acquista invece solo prodotti di marca è Esselunga a confermarsi la più conveniente, mentre Conad Ipermercato e Aldi e Eurospin si attestano rispettivamente al primo posto per la spesa esclusivamente con prodotti a marchio commerciale e solo con prodotti economici.

supermercati

La mappa della convenienza
È in generale il Veneto la regione dove fare la spesa più conveniente con 6 delle prime 10 città più economiche, seguito dal Friuli Venezia Giulia. Le regioni più care, invece, sono Sicilia – con Messina città più cara dell’indagine – e Calabria. Cremona la città dove c’è più possibilità di risparmio tra un punto vendita e l’altro, segno del fatto che c’è un’intensa concorrenza. Scegliendo il punto vendita meno caro si possono risparmiare fino a 1.278 euro in un anno rispetto al punto vendita più caro in città.

3 consigli per evitare gli sprechi
Individuare il supermercato più conveniente aiuta senza dubbio a risparmiare, ma non è l’unica
strategia che i consumatori possono mettere in campo: ridurre gli sprechi è un altro passo
importante. Ed ecco una serie di consigli, suggeriti da Altroconsumo, per una spesa intelligente:

1- Prima di andare al supermercato è utile fare una lista della spesa per comprare solo ciò che effettivamente serve
2- Attenzione alla data di scadenza: posizionare i cibi più deperibili nelle zone più visibili del frigorifero così da non sprecarli, e congelare il cibo fresco in piccole porzioni quando ci rendiamo conto di non riuscire a consumarlo
3- Riguardo le date di scadenza, tenere presente che per alcuni alimenti sforare di 24/48 ore non comporta rischi.