Finanza Notizie Italia Stangata prezzi nel 2018 tra bollette, acqua, autostrade e costi bancari

Stangata prezzi nel 2018 tra bollette, acqua, autostrade e costi bancari

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno gli italiani, oltre a preperare i festeggiamenti, devono iniziare a valutare cosa riserverà il nuovo anno in termini di rincari. Come ogni anno il mese di gennaio porterà in dote infatti una serie di rincari tra bollette luce e gas, rincaro al casello autostradale e maggiori costi legati a rifiuti e conti bancari. 

Secondo le prime stime realizzate dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, l’arrivo del 2018 si tradurrà in nuovi aumenti per le famiglie italiane sul fronte dei prezzi quantificabili in una stangata di prezzi e tariffe pari a +783,10 euro annui per una famiglia media.

Ccaro petrolio si riflette su costi trasporto 
In questo quadro giocano un ruolo fondamentale l’incremento delle quotazioni petrolifere (che spinge verso l’alto i costi di trasporti e prodotti per la casa) e soprattutto la grave siccità del periodo estivo, che provocherà notevoli rincari delle tariffe idriche (+5%).

Impenna anche dei costi bancari (+2,5%) e della tariffa dei rifiuti (+3%).

“Migliaia di famiglie non hanno risorse economiche sufficienti a sostenere aumenti di questa portata – rimarca Federconsumatori – è quindi urgente e necessario che il Governo controlli e contrasti ogni aumento ingiustificato e che intervenga concretamente e tempestivamente per il rilanciare l’occupazione e per rimettere in moto l’intero sistema economico”.

 

PREVISIONI AUMENTI 2018

EURO ANNUI

AUMENTO IN %

ALIMENTAZIONE

163,70

1,7%

ASSICURAZIONI AUTO

18,20

1,3%

COSTI BANCARI

27,60

2,5%

TARIFFE AUTOSTRADALI

40,20

3,2%

TRASPORTI

79,00

1,2%

TARI

34,00

3%

TARIFFE LUCE E GAS

49,20

2,7%

TARIFFA ACQUA

24,20

5%

TARIFFE PROFESSIONALI-ARTIGIANI

134,00

3%

TARIFFE POSTALI

14,40

2,8%

PRODOTTI PER LA CASA

60,10

1,9%

SCUOLA (MENSE E LIBRI)

96,80

0,8%

TICKET SANITARI

41,70

1,7%

TOTALE

783,10