Finanza Notizie Italia Natale 2018: consumi in crescita del 2,5%, più regali e più cibo ma meno addobbi

Natale 2018: consumi in crescita del 2,5%, più regali e più cibo ma meno addobbi

natale, consumi
Per il Natale 2018 si prevedono consumi in crescita del +2,5% rispetto all’anno scorso, con più regali sotto l’albero e una maggiore spesa alimentare durante le festività, ma meno addobbi, per un giro d’affari complessivo che supererà quest’anno quota 10,2 miliardi di euro. E’ il calcolo formulato dal Codacons, che ha realizzato con l’avvio del mese di dicembre il primo monitoraggio ufficiale sulla propensione delle famiglie ai consumi in vista delle prossime feste.

Quest’anno la spesa procapite per regali, addobbi per la casa, alimentari, ecc. sarà pari a circa 170 euro, in salita del +2,5%. A dare un impulso importante agli acquisti, tuttavia, è stato il recente Black Friday, con 1 italiano su 3 tra coloro che hanno approfittato di promozioni e sconti del “venerdì nero” che ha deciso di anticipare i regali di Natale. Sotto l’albero si troverà quest’anno più prodotti hi-tech, più elettronica e un maggior numero di articoli di abbigliamento, e appare in crescita anche la propensione ai consumi alimentari e dei prodotti tipici delle festività; il 35% degli acquisti complessivi, inoltre, avverrà online attraverso l’e-commerce. In controtendenza invece il settore della casa, con una riduzione dell’1% rispetto al 2017 della spesa per albero di Natale, decorazioni e addobbi.

“L’aumento dei consumi natalizi non deve però trarre in inganno, e non equivale ad una maggiore ricchezza delle famiglie – spiega il presidente di Codacons, Carlo Rienzi – A dare un forte impulso agli acquisti sono stati infatti Black Friday e Cyber Monday, che hanno permesso a milioni di italiani di anticipare i regali ricorrendo a sconti e promozioni, mentre la spesa alimentare rappresenta una tradizione cui le famiglie hanno dimostrato negli ultimi anni di non voler rinunciare”.