Finanza Notizie Italia Ferrero cresce grazie a Nutella e Kinder, oltre 600 occupati in più

Ferrero cresce grazie a Nutella e Kinder, oltre 600 occupati in più

Numeri in crescita per il gruppo Ferrero grazie alla spinta delle vendite di Nutella e Kinder. Ferrero International S.A., capogruppo del Gruppo Ferrero, nell’esercizio 2017-2018 (chiuso al 31 Agosto 2018) evidenzia un fatturato consolidato di 10,7 miliardi di euro, in crescita del 2,1% rispetto all’esercizio precedente.

Spinta dai principali mercati 
Le vendite di prodotti finiti sono aumentate del 3,5% (6,8% a tassi costanti) con la spinta arrivata dai mercati di Germania, Francia, Italia, Polonia, UK e USA. Gli investimenti sostenuti nello sviluppo tecnologico hanno raggiunto i 673 milioni di euro, di cui 596 milioni in immobili, impianti e macchinari i Italia, Germania, Canada, Polonia e Belgio. Il Gruppo continua a investire anche in Lussemburgo, dove si sta costruendo il nuovo Headquarter.

 

Nutella, Ferrero Rocher, Kinder Joy, Kinder Bueno e Kinder Cioccolato sono i prodotti che hanno maggiormente contribuito al fatturato.

Il Gruppo di Alba impiega, forte di 25 stabilmenti produttivi, un totale di 35.146 dipendenti, oltre 600 in più rispetto all’anno precedente.

 

L’Italia, come rimarcato dal gruppo lo scorso dicembre in occasione della diffusione dei conti di Ferrero spa, ha contribuito alla crescita del gruppo grazie anche al contributo dei nuovi prodotti, tra cui Kinder Cards”. L’utile d’esercizio si è attestato, invece, a quota 32,3 milioni.

Ferrero spa, la holding delle attività italiane del gruppo della Nutella, lo scorso 20 dicembre ha annunciato di avere generato un utile d’esercizio 2017-2018 di 203,9 milioni di euro rispetto ai 200 milioni conseguiti nell’esercizio precedente.