Finanza Notizie Italia Coronavirus, appello ABI: ‘evitate di andare in banca’. Consigli per mobile banking e e-commerce

Coronavirus, appello ABI: ‘evitate di andare in banca’. Consigli per mobile banking e e-commerce

Gli sportelli bancari riapriranno oggi con i presidi sanitari, ma restate a casa, evitate di andare in banca e utilizzate il più possibile servizi online e bancomat. E’ l’appello che è stato lanciato dal numero uno dell’Abi, il presidente Antonio Patuelli, e dal direttore generale Giovanni Sabatini. A chiunque volesse andare comunque, l’Associazione chiede di “telefonare in banca per consigliarsi su come risolvere il problema, ma senza uscire di casa”.

“L’Associazione Bancaria invita i cittadini a contribuire al massimo alla lotta al coronavirus evitando ogni rischio di contagio —si legge nella nota dell’Abi — Il Presidente Patuelli e il Direttore Sabatini rilevano che sono diffusissime le operazioni bancarie possibili da casa tramite computer e telefono portatile; molto diffusi sono anche i ‘Bancomat‘ all’esterno delle filiali e operano anche ‘bancomat evoluti’ che fanno pure operazioni di versamento e di pagamenti anche di bollette”.

Patuelli e Sabatini rivolgono un invito particolare “a chi desiderasse andare comunque in banca, in particolare agli anziani che avessero meno confidenza con le tecnologie: ‘invece e prima di andare nella filiale bancaria, telefonate da casa in banca per consigliarsi su come risolvere il problema che avete, ma senza uscire di casa: ci sono tante possibilità che vanno ricercate e che sono realizzabili facilmente per telefono con le filiali bancarie senza uscire di casa. Vi invitiamo caldamente almeno a telefonare in banca“.

Le banche in ogni caso rimangono aperte, in linea con quanto stabilito dal decreto anti coronavirus varato lo scorso 11 marzo 2020.

Viene precisato infatti nell’articolo 1.4 che saranno garantiti ‘nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, i servizi bancari, finanziari, assicurativi’.

I CONSIGLI DELL’ABI PER OPERARE ONLINE PIU’ SICURI

In data 14 marzo l’Abi aveva emanato un comunicato contenente consigli per operare online “ancora più protetti e sicuri”.

“Soprattutto in questa fase di impegno contro il Coronavirus – si legge nella nota – l’ABI consiglia di usare in sicurezza l’home banking.

1. Per connettersi al sito della banca digitare direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione e controllare che il nome del sito sia scritto correttamente;

2.Non cliccare mai su link che rimandano al sito della banca se sono all’interno di e-mail o sms sospetti; ricordare che il phishing è un’azione malevola che consiste proprio nell’invio di e-mail fraudolente, solo apparentemente legittime, che ingannano i destinatari richiedendo la condivisione delle proprie informazioni personali, finanziarie o di sicurezza.

3. Quando si è sul sito della banca, cliccare due volte sull‘icona del lucchetto nella barra di navigazione e verificare la correttezza dei dati che vengono visualizzati (l’icona a sinistra se si utilizza come programma di navigazione Mozilla e Chrome, a destra per Internet Explorer).

4.Modificare periodicamente i codici di accesso all’area riservata e controllare regolarmente le movimentazioni del conto corrente per assicurarsi che le transazioni riportate siano quelle che si sono realmente effettuate. I sistemi di notifica messi a disposizione dalla propria banca possono essere molto utili per verificare le operazioni.

Consigli utili per usare in sicurezza il mobile banking

1. Installare e mantenere sempre aggiornati l’antivirus, il sistema operativo e gli applicativi e ricordare di disattivare il WI-Fi, la geolocalizzazione e il bluetooth quando non si usano.

2.Utilizzare esclusivamente app ufficiali e, in fase d’installazione, fare attenzione ai permessi richiesti, assicurandosi che siano strettamente connessi al servizio che si intende utilizzare. In caso di furto o smarrimento del dispositivo avvertire la propria banca affinché interrompa il servizio app di mobile banking.

3.Per maggiore sicurezza impostare il blocco automatico del proprio dispositivo quando entra in modalità pausa e, quando possibile, attivare la crittografia del dispositivo e della memory card.

Consigli utili per usare in sicurezza l’e-commerce

1.Evitare di effettuare transazioni online da computer condivisi o postazioni in luoghi che potrebbero essere poco sicuri, come hotel e internet caffè e al termine di ogni acquisto, ricordare di effettuare il log-out dal sito e-commerce.

2.Utilizzare credenziali diverse per autenticarsi su siti diversi ed evitare il “salvataggio automatico” delle password sui programmi di navigazione.