News Finanza Notizie Mondo Twitter: Jack Dorsey ammette gli errori, il sito ha ancora dei problemi

Twitter: Jack Dorsey ammette gli errori, il sito ha ancora dei problemi

Il cofondatore e CEO di Twitter Jack Dorsey non ha citato Elon Musk per nome, ma in un post ha chiarito che l’azienda che un tempo guidava aveva ancora problemi significativi, sia allora che oggi.

“Il Twitter di quando lo guidavo e il Twitter di oggi non soddisfano nessuno di questi principi”, ha scritto Dorsey riferendosi al fatto che i social media devono resistere al “controllo delle aziende e dei governi”, che l’autore è l’unica persona che può rimuovere i contenuti che produce e infine che “la moderazione è meglio implementata da una scelta algoritmica”. Musk, che ha chiuso l’acquisizione di Twitter per 44 miliardi di dollari in ottobre, ha riportato indietro molte delle vecchie politiche di moderazione e ha anche riaccolto l’ex presidente Donald Trump, che era stato espulso definitivamente dal sito sotto la guida di Dorsey dopo l’attacco al Campidoglio del 6 gennaio.

Dorsey non ha rivolto alcuna critica specifica a Musk ma ha detto di aver personalmente abbandonato i suoi sforzi per spingere l’azienda nella giusta direzione dopo che la società di attivisti Elliott Management è stata coinvolta nell’azienda più di due anni fa.