News Finanza Notizie Mondo Mark Mobius: Bitcoin potrebbe crollare del 40% a 10.000 dollari il prossimo anno

Mark Mobius: Bitcoin potrebbe crollare del 40% a 10.000 dollari il prossimo anno

Il Bitcoin potrebbe crollare di oltre il 40% rispetto ai prezzi attuali, a 10.000 dollari. A dare la funesta previsione Mark Mobius alla CNBC. Il co-fondatore di Mobius Capital Partners, che ha correttamente previsto il calo a 20.000 dollari quest’anno, ha detto che il Bitcoin “non è lontano” da 10.000 dollari ora che ha rotto i livelli di supporto tecnico di 18.000 e 17.000 dollari. “Con l’aumento dei tassi d’interesse, l’attrattiva di detenere o acquistare Bitcoin o altre criptovalute diventa meno interessante, poiché la semplice detenzione della moneta non paga interessi”, ha detto Mobius via e-mail. “Naturalmente ci sono state diverse offerte di tassi di interesse del 5% o superiori per i depositi di criptovalute, ma molte di queste società che offrivano tali tassi sono fallite in parte a causa dell’FTX. Così, quando le perdite aumentano, la gente si spaventa a tenere le criptovalute per guadagnare interessi”.

Ci sono state numerose società che hanno offerto agli investitori tassi di interesse altissimi per depositare le loro criptovalute presso di loro. Spesso queste società si basavano sul prestito delle criptovalute degli utenti ad altri a tassi di interesse molto elevati, dividendo poi il ricavato con gli utenti. Ma con il crollo dei prezzi delle criptovalute e l’esaurimento della liquidità all’inizio dell’anno, molte di queste società sono crollate. Una di queste è Celsius, che ha dichiarato bancarotta a luglio. Un’altra è BlockFi, che aveva un’ampia esposizione alla borsa FTX, ormai caduta in disgrazia.