News Finanza Dati Macroeconomici Eurozona: a dicembre attività manifatturiera a 47,8 punti

Eurozona: a dicembre attività manifatturiera a 47,8 punti

A dicembre l’indice PMI manifatturiero finale della zona euro segna 47,8 punti come da stima preliminare. A renderlo noto S&P secondo cui “il secondo raffreddamento mensile consecutivo del tasso di perdita della produzione industriale porta un po’ di allegria al settore manifatturiero assediato all’inizio del nuovo anno. Per la prima volta da agosto, inoltre, scrivono gli analisti, il numero degli ottimisti per l’anno a venire ha superato quello dei pessimisti, lasciando intendere un costante miglioramento della fiducia delle imprese”. “Le prospettive sono migliorate grazie ai segnali di risanamento delle catene di approvvigionamento e a un marcato ammorbidimento delle pressioni inflazionistiche, nonché ad un’attenuazione delle preoccupazioni per la crisi energetica della regione, grazie anche agli aiuti governativi. Pertanto, i venti contrari alla catena di approvvigionamento e all’inflazione che le imprese si trovano ad affrontare si sono attenuati rispetto all’elevato stato di allarme registrato in autunno”. Ma, continuano gli analisti, “le notizie più positive sono tuttavia attenuate dalla persistente debolezza della domanda”.