Finanza Notizie Mondo Trump aspetta Juncker proponendo la grande tregua: azzeriamo dazi e barriere di ogni tipo, ma l’Ue non lo farà

Trump aspetta Juncker proponendo la grande tregua: azzeriamo dazi e barriere di ogni tipo, ma l’Ue non lo farà

Ennesima provocazione via Twitter del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. A poche ore dall’incontro fissato oggi a Washington con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, allo scopo di evitare una guerra commerciale, il tycoon ha lanciato un tweet in cui propone un accordo dove sia gli Stati Uniti che l’Unione Europea si impegnino ad abbandonare tutte le tariffe, le barriere e le sovvenzioni.

“Sarebbe finalmente chiamato mercato libero e commercio equo e solidale” Trump ha scritto in maniera sibillina il presidente Usa. “Spero che lo facciano, siamo pronti, ma non lo faranno!”, conclude Trump facendo intendere quindi che la sua è più che altro una provocazione in vista dell’incontro con l’UE.

L’incontro bilaterale odierno con i rappresentati dell’UE – con Juncker accompagnato dalla commissarie Ue al commercio Cecilia Malmstrom – è volto a cercare di riavvicinare le parti ed evitare la scenario di dazi sul settore auto, più volte minacciati dal numero uno della Casa Bianca.

Trump in passato ha accusato l’UE di pratiche commerciali sleali. Intanto, in maniera preventiva la Commissione UE ha preparato dazi per 20 Mld$ su prodotti USA.

La Commissione Ue ha specificato che oggi Juncker non arriverà con un’efferta commerciale specifica, mentre gli Usa si aspetterebbero che Bruxelles vada incontro agli Usa. Il consulente economico della Casa Bianca Larry Kudlow ha infatti detto che si aspetta che Juncker arrivi con un’offerta commerciale “significativa”.