Notiziario Notizie Inghilterra Jose Mourinho esonerato dal Manchester United: per l’ex special one un indennizzo stellare

Jose Mourinho esonerato dal Manchester United: per l’ex special one un indennizzo stellare

Josè Mourinho, lo special one, non è più l’allenatore del Manchester United. Oggi una nota del club inglese che annuncia l’esonero per l’ex allenatore del Chelsea, del Real Madrid e dell’Inter. “Il Manchester United annuncia che il manager Jose Mourinho ha lasciato il club con effetto immediato. Il club desidera ringraziare Mourinho per il suo lavoro durante il suo periodo al Manchester United e per augurargli il successo in futuro”.

Mourinho esonerato dal Manchetser United: la cifra in ballo

L’esonero dell’allenatore è arrivato dopo la decisiva sconfitta del club di Manchester contro il Liverpool domenica scorsa ma il rapporto con il club era teso da tempo dopo un avvio di stagione in Premier non certo brillante. Una delle squadre di calcio più importante del mondo come il Manchester United difatti ha segnato il suo peggior inizio in una stagione di Premier League in 28 anni. Mourinho, 55 anni, è entrato a far parte del Manchester United nel 2016, vincendo la UEFA Europa League, il torneo di secondo livello del continente e la Carabao Cup nazionale nella sua prima stagione. Gli avvocati di Mourinho e del club inglese stanno lavorando in queste ore per trovare una soluzione per la rescissione del contratto e l’indennizzo che spetterà al portoghese (pare circa 30 milioni di euro).

E’ probabile che l’esonero dello special one abbia un certo costo finanziario, dato che Mourinho ha recentemente firmato un’estensione del contratto fino al 2020. Dal canto suo il Manchester United ha rifiutato di dire la cifra anche se una persona vicina al club secondo Bloomberg ha parlato di un importo compreso tra 12 milioni di sterline ($ 15 milioni) e 16 milioni di sterline.

Il futuro del Manchester United

Nel comunicato apparso sul sito del Manchester, si legge poi che “un nuovo manager sarà nominato fino al termine della stagione in corso, mentre il club avvierà un processo di reclutamento più approfondito per un nuovo manager a tempo pieno”, in vista del prossimo campionato. Il nome è Michael Carrick: ritiratosi al termine dell’ultima stagione, era subito entrato a far parte dello staff tecnico del Manchester. Intanto è scattato il toto-successore per il prossimo anno e tra i nomi in pole position vi è Laurent Blanc, ex difensore del Manchester United sarebbe il favorito, l’ex tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, e l’attuale manager del Tottenham, Mauricio Pochettino. Le azioni del Manchester United Plc, a Wall Street New York, sono diminuite del 13% quest’anno.