Notiziario Notizie Francia Gilet gialli mettono in crisi la Francia, ecco i numeri delle ricadute su turismo e non solo

Gilet gialli mettono in crisi la Francia, ecco i numeri delle ricadute su turismo e non solo

I gilet gialli mettono in ginocchio la Francia con il ministro delle finanze francese, Bruno Le Maire, che stima un impatto negativo dello 0,1% sul Pil dalle 4 settimane di proteste. In un’intervista alla radio RTL. Le Maire ha aggiunto che il governo e le banche faranno “tutto e più di tutto” per aiutare le piccole imprese a lottare a causa delle proteste.

I Gilet Gialli nei primi tre weekend di proteste sono costati ai negozianti francesi circa 1 miliardo di euro secondo quanto riferito dalla Federazione francese del commercio al dettaglio. Le Maire ha detto che le prenotazioni alberghiere sono diminuite di un quarto; inoltre le entrate dei ristoranti sono diminuite del 20-50% (dati riportati dalla BBC).

Macron pronto a cambiare rotta con annuncio taglio tasse e aumento sussidi 
Il presidente francese Emmanuel Macron stasera cercherà di placare la protesta con un discorso alla nazione in cui annuncerà probabilmente tagli alle tasse, aumento dei sussidi e delle pensioni minime, oltre all’addio all’ecotassa della discordia.

Le proteste dei gilet gialli sabato 8 dicembre hanno portato ad almeno 179 feriti negli scontri con la polizia a Parigi e nelle altre principali città. In tutto il paese 1.385 persone sono state fermate dalla polizia, 1.082 nella sola Parigi dove il sabato precedente erano state fermate 412 persone. Complessivamente sono stati 975 gli arresti sabato, con però circa la età rilasciati il giorno dopo.

 

Impatto negativo dello 0,1% sul PIL

Il ministro delle Finanze Bruno Le Maire ha detto stamattina che le proteste dei Gilet Gialli hanno ridotto dello 0,1% la crescita economica nell’ultimo trimestre del 2018.  

Le Maire era intervenuto già ieri avvertendo che le ricadute sull’economia rischiano di essere gravi. “È un momento in cui normalmente gli affari vanno bene, è la vigilia delle celebrazioni natalizie, e ora è una catastrofe”, ha detto ieri Le Maire ai giornalisti nel corso della visita a un quartiere parigino colpito dalle ultime proteste. “È una catastrofe per gli affari, è una catastrofe per la nostra economia“.