Notiziario Notizie Italia Telefonia mobile: non solo Iliad, Fastweb acquisisce clienti a ritmo record. Sullo sfondo possibile M&A

Telefonia mobile: non solo Iliad, Fastweb acquisisce clienti a ritmo record. Sullo sfondo possibile M&A

Fastweb cresce ancora nel segmento mobile confermando l’efficacia delle politiche messe in atto nell’ultimo anno nonostante il parallelo intensificarsi della competizione dovuto all’approdo in Italia di Iliad. La tlc italiana che fa capo a Swisscom ha raggiunto alla fine del terzo trimestre 2018 quota 2.518.000 clienti, in aumento del 4% rispetto al 30 settembre 2017. Nel segmento mobile le sim attive sono arrivate a quota 1,324 milioni (+34% a/a).

Nonostante i buoni riscontri di Fastweb, arrivata al ventunesimo trimestre consecutivo in crescita, la controllante Swisscom potrebe decidere di valutare alcune opzioni strategiche tra cui la cessione. Nelle scorse settimane dei rumor hanno parlato del possibile interesse di Wind Tre per Fastweb che potrebbe concretizzarsi anche sotto forma di joint venture. In passato si era anche parlato di una possibile combinazione tra Fastweb e Iliad.

+34% le schede SIM attive, cresce la percentuale delle convergenze fisso-mobile
Nel dettaglio risultano 1.324 mila le SIM attive, in crescita del 34% rispetto alle 989mila SIM attive alla fine del terzo trimestre 2017. Continua la crescita a doppia cifra, nonostante l’intensificarsi della competizione, con il mese di settembre che segna il più alto numero di acquisizioni di nuovi clienti di sempre. In crescita anche la percentuale di clienti “convergenti” che adottano servizi mobili assieme a quelli fissi e che rappresenta adesso il 28% della customer base di Fastweb. “Si conferma dunque efficace la strategia di Fastweb di puntare sulla fornitura di servizi convergenti, coniugando qualità dei servizi erogata sulla migliore rete 4G e 4G plus del paese e una politica di totale trasparenza”, rimarca la società tlc nella nota di accompagnamento ai risultati finanziari al 30 settembre.

In leggera crescita l’acquisizione di utenti di servizi di accesso a banda larga con 18 mila nuove unità che, al 30 settembre, portano la base clienti a 2.518.000 (+4% rispetto al 30 settembre 2017). Nello stesso periodo i ricavi hanno raggiunto 1.516 milioni di euro, in aumento del 7% rispetto ai primi nove mesi del 2017.

I ricavi di Fastweb ammontano a 1.516 milioni di euro nei primi 9 mesi del 2018, +7% rispetto al periodo corrispondente dello scorso anno. In crescita anche l’Ebitda a 483 milioni di euro (+5% su base confrontabile) e gli investimenti, a 432 milioni di euro, pari al 28% dei ricavi.

Il piano di espansione della rete ultra broadband di Fastweb – che al 30 settembre era già disponibile in 21 milioni di abitazioni, di cui 8 con infrastruttura proprietaria – prevede la copertura di 22 milioni di abitazioni entro la fine dell’anno.