Notiziario Notizie Italia Immobili nel metaverso: investimenti in crescita fino a 28 miliardi nel 2025

Immobili nel metaverso: investimenti in crescita fino a 28 miliardi nel 2025

E’ l’internet del futuro, un concetto oggi molto in voga e che sta spopolando in vari settori. Parliamo del metaverso, che promette di far vivere esperienze immersive, di poter testare prodotti prima della loro realizzazione, di riuscire a incontrare persone inavvicinabili nella realtà e tra i vari segmenti economici, anche quello immobiliare sta trovando una sua naturale collocazione e ha registrato negli ultimi dodici mesi un’importante e costante crescita.
La ricerca La casa nel metaverso a cura di Scenari Immobiliari, presentata a Milano nel corso del convegno FORUM DELL’ABITARE 2022 rivela proprio come il mercato immobiliare del Metaverso è in costante sviluppo, con un volume di affari in forte espansione e con grande attenzione nei confronti dell’asset immobiliare costituito dai metaterreni, considerati oggi meno rischiosi di altri tipi di investimento.

La casa nel metaverso

Attualmente si stima che il valore complessivo del patrimonio immobiliare nei Metaverso ammonterà a
quasi 2,5 miliardi di euro entro la fine del 2022 e che potrebbe crescere nel corso del prossimo triennio, fino a sfiorare i 28 miliardi di euro nel 2025.

Attualmente a monopolizzare il mercato sono le quattro principali piattaforme, The Sandbox, Decentraland, Cryptovoxels e Somnium, su cui si trovano in commercio circa 270 mila metaproprietà immobiliari di diverse dimensioni. Le stesse non hanno un mercato regolamentato, il funzionamento è basato sui parcel, appezzamenti o lotti di terra virtuali messi a disposizione da ogni piattaforma. Gli utenti possono quindi comprare un appezzamento per poi costruirvi un immobile, proprio simulando ciò che avviene nel mondo reale, con operazioni di acquisizione che possono essere gestite da agenti o broker che operano nel Metaverso e chiudono le transazioni tramite smart contracts. Il valore di vendita dei singoli beni, nonostante lo scambio avvenga in un mondo virtuale, risponde a dinamiche immobiliari già presenti nel mondo reale.
 
Tra tutte le realtà esistenti, spiccano le transazioni effettuate in The Sanbox che, nel 2021, ha fatto registrare i maggiori livelli di scambi, con 65mila transazioni e un totale di 350 milioni di dollari di investimenti, risultato tre volte superiore a quanto raggiunto dal secondo Metaverso più grande Decentraland, che per lo stesso anno ne
ha “concretizzate” 21mila, per un valore totale di 110 milioni di dollari.