Notiziario Notizie Italia Bonifici istantanei al via, denaro in 10 secondi. Unicredit, Intesa e Sella fanno da apripista

Bonifici istantanei al via, denaro in 10 secondi. Unicredit, Intesa e Sella fanno da apripista

Arrivano i bonifici istantanei in euro. Parte oggi il servizio Sepa Instant Credit Transfer che prevede il trasferimento di denaro tramite bonifico in soli 10 secondi. In Italia le prime tre banche a offrire tale servizio sono Unicredit, Intesa Sanpaolo e Banca Sella. Le tre banche, a partire da oggi, data di lancio del programma, utilizzano il sistema RT1 di Eba Clearing, la prima piattaforma paneuropea per i pagamenti in tempo reale in euro. Il sistema RT1 è stato sviluppato da Eba Clearing con il supporto di 39 banche europee, tra cui le tre banche tricolori.

Ecco come funziona
Questo nuovo strumento di pagamento, che permette da subito di ricevere bonifici istantanei da controparti in tutta l’area Sepa, sarà implementato nei prossimi mesi progressivamente, secondo i programmi di ogni singola banca aderente. I bonifici istantanei in euro possono essere eseguiti in pochi secondi, consentendo al beneficiario di avere immediatamente a disposizione l’importo. L’operazione può avvenire in qualsiasi momento, sette giorni su sette (compresi i sabati e i festivi), ventiquattr’ore su ventiquattro e l’accredito sul conto del beneficiario è immediato. L’importo massimo per ciascun bonifico è attualmente fissato a quindicimila euro.

Per l’esecuzione di un bonifico istantaneo in euro è sufficiente che l’ordinante e il beneficiario siano titolari di un conto corrente presso una delle banche aderenti allo schema SCT Inst; nessuna registrazione o ulteriore autorizzazione è necessaria. Nel corso del 2018, l’allargamento dell’adesione allo schema SCT Inst da parte di altri istituti di credito in Italia e nell’area Sepa porterà a una significativa diffusione dell’utilizzo di questo nuovo strumento di pagamento, che già oggi consente di raggiungere circa 600 banche europee di 8 Paesi.

Costi di invio 
Banca Sella dovrebbe partire con il nuovo servizio giù il 27 di questo mese, Unicredit e Intesa non hanno invece ancora indicato una data precisa e probabilmente si slitterà a inizio 2018. Per quanto riguarda il capitolo costi, Unicredit per il bonifico istantaneo chiederà 2,50 euro, mentre per i correntisti di Banca Sella sarà gratis fino al 31 marzo 2018 (o avrà lo stesso prezzo di un bonifico normale così come previsto dal proprio conto corrente), mentre dal primo aprile costerà 2,30 euro. Quanto a Intesa San Paolo, il costo sarà di 0,60 centesimi che andrà ad aggiungersi al costo del bonifico normale così come previsto dal proprio conto corrente.