Finanza Alla ricerca di un immobile di lusso: ecco i migliori e i peggiori del 2023

Alla ricerca di un immobile di lusso: ecco i migliori e i peggiori del 2023

Sei alla ricerca di un immobile di lusso? Gli esperti non hanno dubbi: Dubai o Miami sono i migliori si cui puntare l’anno prossimo. Così emerge da una classifica dei 25 principali mercati immobiliari di lusso, o del mondo da cui risulta Dubai in cima, con prezzi che dovrebbero aumentare del 13,5% nel 2023, secondo la società di consulenza immobiliare Knight Frank. Al secondo posto Miami, con un aumento dei prezzi previsto del 5%. Seguono Dublino, Lisbona e Los Angeles, con aumenti previsti del 4%.

La classifica di Knight Frank

Alla fine della classifica troviamo Seoul e Londra, con prezzi previsti in calo del 3% per entrambe. New York si è piazzata a metà classifica, al 13° posto, con un aumento dei prezzi previsto per il prossimo anno del 2%.

Tuttavia, secondo Knight Frank, anche i mercati del lusso più forti dovrebbero raffreddarsi l’anno prossimo, a causa dell’aumento dei tassi di interesse e del rallentamento delle economie. In tutte le 25 città, Knight Frank prevede un aumento medio dei prezzi del 2% nel 2023, rivisto al ribasso rispetto al 2,7% previsto sei mesi fa. La revisione suggerisce che i ricchi di tutto il mondo, apparentemente immuni dall’inflazione e dai rallentamenti economici, si stanno trattenendo dall’effettuare grandi acquisti immobiliari o stanno diventando più esigenti sui prezzi a causa dell’aumento dei tassi di interesse. Dubai ha visto un’impennata dei prezzi del 50% nel 2022, quindi gli aumenti dei prezzi per il 2023 segnano un sostanziale rallentamento. Nell’ultimo anno Dubai ha registrato un’impennata di residenti facoltosi, guidati in gran parte dai russi che cercano un porto sicuro per le loro ricchezze, i loro yacht e le loro proprietà immobiliari pressati dalle sanzioni occidentali per la guerra in Ucraina. Anche Miami rimane un rifugio popolare per i ricchi, grazie alle sue basse aliquote fiscali e al crescente numero di società finanziarie che hanno stabilito la loro sede o i loro uffici nel sud della Florida.

Singapore è l’unica città asiatica nella top 10 e una delle sole quattro città le cui previsioni sono salite negli ultimi sei mesi, secondo il rapporto. Singapore sta beneficiando della fuga di ricchezza dalla Cina, in quanto i ricchi cittadini cinesi trasferiscono i loro soldi – e spesso le loro famiglie – sull’isola per evitare i rigidi blocchi di Covid e un’economia in rallentamento. Dato interessante che emerge dalla ricerca è che il contante la farà da padrone in tutti i 25 mercati, poiché gli acquirenti disposti a pagare tutto in contanti saranno più attraenti per i venditori, secondo Knight Frank.