News Finanza Notizie Mondo Ucraina, nuovo appello Zelensky. Al Parlamento Ue: ‘Fateci entrare, con noi Unione europea più forte’

Ucraina, nuovo appello Zelensky. Al Parlamento Ue: ‘Fateci entrare, con noi Unione europea più forte’

L’appello è accorato: il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky torna a chiedere all’Unione di europea di permettere al proprio paese, attaccato dalla Russia di Vladimir Putin, di entrare nell’Unione europea.

“Stiamo combattendo per i nostri diritti, per la nostra libertà, per le nostre vite, e ora stiamo combattendo per la nostra sopravvivenza – ha detto Zelensky, in un appello video inviato al Parlamento europeo – Vogliamo vedere vivi i nostri figli”.

Zelensky ha ricordato che nella giornata di ieri sono stati uccisi 16 bambini.

“Combattiamo anche per essere membri uguali dell’Europa, e credo che oggi stiamo dimostrando a tutti che siamo europei e che, insieme a noi, l’Unione europea sarà più forte”.

“Senza l’Ue, l’Ucraina sarà sola – ha aggiunto il presidente ucraino – Abbiamo dimostrato che siamo forti, abbiamo dimostrato che siamo uguali almeno quanto l’Europa. Per favore, dimostrate di esserci vicini, affinché la vita sconfigga la morte”.

Zelensky si è detto pronto a resistere:

“Nonostante tutte le nostre città principali siano bloccate, nessuno occuperà il nostro paese. Nessuno ci distruggerà perchè siamo ucraini”.

Una standing ovation si è alzata dal Parlamento europeo alle parole di Zelensky.