Criptovalute: Bitcoin ed Ethereum affondano con cripto stocks dopo minacce People's Bank of China

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

24 settembre 2021 - 13:21


MILANO (Finanza.com)

Schiaffo cinese al mondo cripto, con la banca centrale People's Bank of China che ha dichiarato che tutte le attività legate alle criptovalute sono illegali e che illegali sono anche le piattaforme cripto globali che offrono servizi alla Cina continentale.

La banca centrale ha dichiarato guerra ai dipendenti cinesi del settore, affermando che lancerà una indagine su chi lavora per le piattaforme cripto straniere.

"Le istituzioni finanziarie e le istituzioni non bancarie di pagamenti non possono offrire servizi, attività e operazioni che sono collegati alle valute virtuali", ha detto la PBOC, ribadendo quanto aveva detto anche in passato.

La banca centrale aveva già imposto il divieto a fornire servizi legati alle criptovalute al colosso cinese dell'e-commerce Alibaba e alla controllata Ant Group.

Immediati i cali del Bitcoin e dell'Ethereum. Il Bitcoin arretra di oltre -4% a $41.800 circa, mentre l'Ether fa -9% a $2.800 circa.

Male a Wall Street le crypto stocks come Coinbase, Robinhood, Microstrategy e Square.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967