Inflazione Usa, per Powell (Fed) fiammata dovuta a strozzature offerta. Ma tornerà vicino target

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

23 settembre 2021 - 07:35


MILANO (Finanza.com)

Jerome Powell, presidente della Fed, ritiene che l'inflazione degli Stati Uniti sia elevata e che probabilmente rimarrà tale per mesi, prima di moderare il passo.

"I problemi che hanno colpito l'offerta si stanno confermando più forti e duraturi di quanto anticipato".

Ma queste strozzature nella catena di approviggionamento, ssecondo Powell, -provocate a suo avviso dagli effetti della pandemia Covid-19, con l'offerta che non è riuscita ad adeguarsi prontamente alla ripresa della domanda - si smorzeranno, consentendo al tasso di inflazione Usa di tornare verso l'obiettivo della Fed, pari al 2%.

"Le indicazioni sulle aspettative sull'inflazione di più lungo termine sono ancora in linea con gli obiettivi di più lungo periodo", ha detto il timoniere della banca centrale Usa.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967