Ansia inflazione, minute Bce: crescita prezzi energetici e strozzature catena offerta sono temporanee

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

25 novembre 2021 - 14:03


MILANO (Finanza.com)

"I prezzi energetici più alti e le strozzature che stanno colpendo la catena dell'offerta sono temporanei, sebbene, nel 2022, l'inflazione impiegherà più tempo rispetto a quanto precedentemente previsto per scendere". E' quanto si legge nelle minute della Bce relative al meeting del 28 ottobre.

"Tra gli esponenti (del Consiglio direttivo della Bce) esiste un ampio consenso sul fatto che la questione chiave in questo momento debba essere cosa gli ultimi sviluppi implichino per l'outlook di medio termine dell'inflazione", si legge ancora nei verbali.

A tal proposito, i banchieri ritengono che "un aumento dell'inflazione nel medio termine richiederebbe una crescita più elevata dei salari e delle aspettative sull'inflazione". La crescita dei salari, invece, si legge ancora nei verbali della banca centrale capitanata da Christine Lagarde, "è rimasta contenuta".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967