News Finanza Notizie Italia UniCredit fuori dalla Russia? Orcel: ‘stiamo considerando opzione, ma anche come aiutare staff e aziende’ in uscita

UniCredit fuori dalla Russia? Orcel: ‘stiamo considerando opzione, ma anche come aiutare staff e aziende’ in uscita

UniCredit potrebbe decidere di ritirarsi dalla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina. E’ quanto ha detto lo stesso amministratore delegato Andrea Orcel, parlando alla conferenza organizzata da Morgan Stanley, la Morgan Stanley European Financials Conference, a Londra.

UniCredit, ricorda Bloomberg che ha riportato le dichiarazioni di Orcel, sta portando avanti un processo di revisione urgente delle proprie attività in Russia.

Così il ceo della banca italiana:

“Stiamo considerando l’opzione di uscire, ma ovviamente dobbiamo trovare un equilibrio tra la complessità e le conseguenze delle attività” che gestiamo nel paese.

“L’impatto più grande sarà sul posto. Ci sono 4.000 persone (dipendenti), che consideriamo nostri colleghi…e ci sono 1.250 aziende europee che hanno mantenuto le loro filiali nei mercati dove siamo presenti e che aspettano che noi le accompagnamo nella loro decisione di svincolarsi” dalla Russia.