Finanza Notizie Italia Box auto: i prezzi scendono in picchiata. Confermata la detrazione del 50% anche senza bonifico

Box auto: i prezzi scendono in picchiata. Confermata la detrazione del 50% anche senza bonifico

box auto

Sarà per l’introduzione di numerose ZTL nei centri storici o la fortuna di car e bike sharing, fatto sta che sempre meno italiani considerano il box un bene indispensabile. E così negli ultimi cinque anni il mercato dei garage ha visto i prezzi crollare in tutte le grandi città d’Italia. Solo a Napoli e Milano il mercato ha tenuto meglio. È questa la fotografia che emerge dall’Osservatorio di Immobiliare.it. Intanto l’Agenzia delle Entrate ha confermato la detrazione del 50% per l’acquisto del box auto pertinenziale anche se il pagamento non è avvenuto con bonifico bancario/postale

Aumenta l’offerta e i prezzi scendono
Molti italiani optano per mettere in vendita il proprio garage. L’offerta di box auto oscilla con picchi del 36% in più rispetto al 2013 a fronte di prezzi che, conseguentemente, calano in alcuni casi anche di oltre 30 punti percentuali. Tiene meglio il mercato degli affitti: qui l’oscillazione dell’offerta non supera il 18% su base quinquennale, mentre i prezzi, fatta eccezione per Palermo i cui valori risultano in calo del 25%, si attestano su una perdita massima di 10 punti percentuali.

La mappa relativa alla vendita e agli affitti
Per quanto riguarda i valori dei box in vendita spiccano per record negativi Genova, Firenze e Palermo, i cui prezzi dei garage perdono rispettivamente su base quinquennale il 33,5%, 29,6% e 25,7%. A Napoli, invece, acquistare un garage non sembra ancora un’abitudine del tutto abbandonata: qui il valore di questi spazi è quasi invariato, appena -1% rispetto al 2013. Anche a Milano il calo dei prezzi resta contenuto rispetto al resto d’Italia: -6,8% a fronte di un’offerta in aumento di oltre il 20%.
L’analisi sugli affitti rileva ancora Palermo tra le città che registrano il calo più importante sui canoni di locazione dei garage, rispetto al 2013: -25%, seguita da Roma e Genova, rispettivamente -10,7% e -10,5%. Milano, invece, si distingue nell’altro senso: unica tra le principali città d’Italia in cui i canoni dei box risultano in aumento (+6,1%).

Capitolo prezzi
Comprare un box auto costa caro a Napoli, dove il prezzo medio richiesto è di 46.800 euro, dato che conferma insieme al trend quinquennale come nel capoluogo partenopeo il garage sia ancora considerato importante. Alti anche i prezzi dei garage a Bologna dove si spendono in media 35.200 euro. Si fermano sotto la soglia dei 30mila euro i costi medi registrati a Verona, Torino e Firenze.

L’incentivo fiscale
L’Agenzia delle Entrate ha recentemente confermato che è possibile fruire della detrazione del 50% per l’acquisto del box auto pertinenziale anche se il pagamento non è avvenuto con bonifico bancario/postale. Purché siano rispettate due condizioni:
– il ricevimento delle somme da parte dell’impresa che ha costruito e ceduto il box/posto auto sia attestato dal rogito notarile
– il cedente, oltre alla consueta certificazione attestante il costo di realizzazione del box auto, rilasci una dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante la corretta contabilizzazione dei corrispettivi ricevuti.