Bankitalia, Visco: 'caduta Pil poco meno -10%, elevato risparmio rischia di frenare ripresa'

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

16 settembre 2020 - 10:41

MILANO (Finanza.com)

"Al momento, gli andamenti che stiamo osservando restano a grandi linee coerenti con il risultato per l'anno prefigurato in quello scenario: una caduta del PIL di poco inferiore al 10 per cento, con una successiva, molto graduale, ripresa". E' quanto ha detto il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, intervenendo al comitato esecutivo dell'Abi, nel discorso "L'economia italiana e le banche: implicazioni della pandemia e prospettive".

"Sulle prospettive di crescita gravano ancora importanti rischi che richiedono chiarezza sull'orientamento delle politiche, anche nel medio periodo. La pandemia non sta
evolvendo, a livello globale, come molti avevano sperato. Se protratto, l'elevato risparmio precauzionale, diffuso anche in altri paesi avanzati, può frenare la ripresa globale nei
prossimi mesi, rischiando di radicarsi nei comportamenti delle famiglie e delle imprese. Nei nostri sondaggi la propensione alla riduzione delle spese considerate comprimibili, quali quelle per viaggi, vacanze, ristoranti, cinema e teatro, sembra interessare finora non solo i nuclei con maggiori difficoltà economiche, ma anche una quota rilevante di famiglie che non sono incorse in perdite di reddito significative e che non prevedono di subirle neanche in futuro. Una ulteriore fonte di incertezza a livello globale riguarda la capacità dei debitori, e specialmente delle imprese, di tornare a onorare regolarmente i pagamenti, una volta che giungeranno a scadenza le misure introdotte a loro favore in molti paesi. Questo rafforza la necessità di interventi di natura strutturale volti a sostenere la ripresa delle economie e la solidità delle imprese con prospettive di sviluppo".

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967