Wall Street in rialzo, supera shock Omicron. Twitter vola fino a +11% con rumor dimissioni ceo Dorsey. Petrolio WTI boom (+6,6%)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Laura Naka Antonelli

29 novembre 2021 - 15:53


MILANO (Finanza.com)

Wall Street in rialzo, con il Dow Jones che avanza di 150 punti circa (+0,42% a quota 35.047), dopo aver sofferto venerdì scorso la peggiore seduta dall'ottobre del 2020, crollando di 905 punti (-2,5%), sulla scia del panico per la variante sudafricana Omicron. Lo S&P e il Nasdaq, che venerdì scorso sono scivolati rispettivamente del 2,3% e del 2,2%, avanzano dell'1% circa.

Oggi voglia di ripresa nell'azionario globale.

Rally a Wall Street per le quotazioni di Twitter, dopo le indiscrezioni sulla presunta intenzione del ceo Jack Dorsey di rassegnare le dimissioni. Le quotazioni mettono a segno un balza fin oltre l'11%, per poi rallentare la corsa e segnare un rally superiore a +4%.

Il miglioramento del sentiment è confermato anche dal trend dei tassi dei Treasuries, con quelli decennali che riagguantano la soglia dell'1,5%, fino all'1,559%.

Il rialzo dei rendimenti fa bene alle banche: Bank of America, American Express e altri titoli finanziari sono tutti positivi.

L'indice della paura, ovvero il VIX, retrocede del 13% dopo il balzo di venerdì, quando ha segnato un rally di quasi +52%.

Focus anche sul recupero dei prezzi del petrolio. Dopo essere affondati fino a -13% nella sessione di venerdì, i futures sul Brent volano di oltre il 5% avvicinandosi a $76,56 al barile, mentre i futures sul WTI balzano del 6,6% attorno a $72,60 al barile.

Intanto l'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ha avvertito che la variante Omicron rappresenta un rischio globale "molto elevato", e che in alcune aree il balzo delle infezioni da Covid provocate dalla variante potrebbe avere "conseguenze gravi".

Detto questo, il mondo farmaceutico si sta già muovendo per produrre nuovi medicinali o vaccini contro le varianti del Covid-19. In particolare, stando a quanto riportato da Bloomberg, la società farmaceutica BioNTech starebbe iniziando a sviluppare un nuovo vaccino Covid adattato in modo da intercettare le nuove varianti.

Il titolo Moderna continua a seguire la scia rialzista, dopo i forti guadagni riportati venerdì scorso a Wall Street. Le quotazioni balzano di quasi +8% dopo essere volate del 20% nella seduta di venerdì.

Nella giornata di ieri, il responsabile della divisione medica di Moderna Paul Burton ha detto che la società potrebbe riuscire a produrre un nuovo vaccino contro la variante Omicron entro l'inizio del 2022.


Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967