Germania: attività manifatturiera accelera a febbraio sui massimi a 3 anni, controbilancia debolezza servizi

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Valeria Panigada

19 febbraio 2021 - 09:38

MILANO (Finanza.com)

In
Germania l'attività manifatturiera si mantiene robusta accelerando più del previsto a febbraio e controbilanciando la continua debolezza del settore terziario, secondo la lettura preliminare degli indici Pmi (Purchasing Managers Index) elaborati dall'istituto IHS Markit. A febbraio l'indice Pmi manifatturiero è salito a quota 60,6 dai 57,1 punti di gennaio, facendo meglio delle attese degli analisti che si aspettavano un rallentamento a 56,5 punti. Si tratta del livello più alto degli ultimi tre anni. L'indice Pmi servizi invece è scivolato da 46,7 a 45,9 punti, peggio dei 46,5 punti previsti. Si ricorda che un valore del Pmi superiore ai 50 punti indica un’economia in espansione mentre un valore inferiore rappresenta una fase di contrazione.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967