News Finanza Dati Bilancio Mondo General Mills, utili sopra le attese per il II trimestre fiscale

General Mills, utile sopra le attese nel II trimestre fiscale

General Mills, una delle più importanti multinazionali statunitensi attive nella produzione di alimenti, ha pubblicato vendite nette in crescita del 4% a 5,2 miliardi di dollari nel secondo trimestre dell’anno (terminato il 27 novembre 2022).

Le vendite nette organiche sono aumentate dell’11%, guidate da un mix di prezzi positivo.

Ecco i numeri di General Mills per il II trimestre 2022:

Utile netto: 606 milioni di dollari

Utile per azione (EPS): 1,01 dollari

EPS rettificato: 1,10 dollari

Gli analisti, secondo dati Refinitiv, si aspettavano un utile per azione di 1,07 dollari su ricavi per 5,19 miliardi di dollari.

Secondo l’outlook presentato da General Mills i maggiori fattori che influiranno sulla performance della società nell’anno fiscale 2023 saranno la salute economica dei consumatori, il contesto dei costi inflazionistici e la frequenza e la gravità delle interruzioni nella catena di approvvigionamento.

Rispetto alle sue previsioni precedenti, la società ora prevede di generare una crescita organica delle vendite nette più forte attraverso una migliore performance dei volumi e un migliore rapporto prezzo/mix.

Le vendite nette organiche dovrebbero ora aumentare dall’8 al 9%, rispetto alla precedente previsione di crescita dal 6 al 7%.

L’utile per azione rettificato dovrebbe ora aumentare dal 4 al 6% a valuta costante, rispetto al precedente intervallo dal 2 al 5% a valuta costante.