News Notiziario Notizie Italia Ftse Mib sale ancora e riacciuffa i 21mila, bene Campari

Ftse Mib sale ancora e riacciuffa i 21mila, bene Campari

Continua il rally di Piazza Affari all’indomani del balzo di Wall Street che ha messo a segno il maggiore balzo intraday dal marzo 2020. Il Dow Jones è rimbalzato di oltre 1.300 punti dai minimi intraday testati a inizio seduta quando gli investitori avevano inizialmente reagito male ai dati sull’inflazione Usa che ha evidenziato la componente core salire ai nuovi massimi a oltre 40 anni.

Il rally dei mercati è spiegato da alcuni strategist come ‘fisiologico’ alla luce dell’eccesso di vendite che avevano caratterizzato soprattutto Wall Street nell’ultimo periodo con principali indici ai minimi a quasi due anni.

Il Ftse Mib in avvio si è spinto sopra i 21mila punti per poi assestarsi a 21.001 (+1,04%). In prima fila Campari con +2,31% e Terna a +2,05%. Tra le banche spicca il +1,74% di Unicredit. Rialzo anche per Enel (+0,85% a 4,10 euro) che ieri nell’intraday aveva toccato i minimi a 5 anni e mezzo sotto il muro dei 4 euro.