News Notiziario Notizie Francia Elezioni in Francia: più stretto lo scarto tra Macron e Le Pen. Cresce spread

Elezioni in Francia: più stretto lo scarto tra Macron e Le Pen. Cresce spread

Domenica si terranno le elezioni in Francia, che hanno già iniziato ad evidenziare le prime ripercussioni sul mercato obbligazionario, con lo spread tra il decennale di Parigi e di Berlino in netta crescita. Così Gabriel Debach, market analyst di eToro, secondo cui ad innescare il rally i recenti sondaggi i quali hanno mostrato uno scarto sempre più stretto tra il presidente Macron e la candidata di estrema destra Marine Le Pen.

“La vittoria di Macron potrebbe essere la più desiderata dai mercati, offrendo un segnale di continuità, soprattutto alla luce degli ottimi risultati economici ottenuti nel suo mandato. Tuttavia, ciò non vuol dire che una vincita della La Pen significherebbe il crollo dei mercati, pensiamo infatti all’inaspettata vittoria nell’elezione americana del 2017 di Donald Trump. I mercati seguono spesso altre logiche e sono maggiormente in grado di adattarsi alle nuove “sfide” afferma Debach. “Le promesse elettorali di Macron in campo economico vedono forti investimenti – circa 30 miliardi di euro – nei settori del “futuro”: aerospaziale, biotech, semiconduttori, reattori nucleari di terza e quarta generazione, sviluppo di “unicorni” e aziende digitali.