News Notiziario Notizie Italia Carburanti, Codacons: è allarme prezzi dopo aumento accise

Carburanti, Codacons: è allarme prezzi dopo aumento accise

E’ l’allarme per gli effetti della riduzione del taglio delle accise disposto dal Governo.

“Avevamo previsto un immediato rialzo dei listini dei carburanti alla pompa come conseguenza dell’aumento delle accise, e i numeri sul territorio ci danno ragione – spiega il presidente del Codancons Carlo Rienzi – Oggi un pieno costa in media 6,1 euro in più rispetto a novembre con un aggravio di spesa da +146 euro annui a famiglia, ma gli effetti più pesanti della misura adottata dal Governo si faranno sentire sui prezzi al dettaglio. I rialzi dei carburanti provocheranno infatti nei prossimi mesi rincari a cascata per beni e servizi, con ripercussioni sul tasso di inflazione già alle stelle”.

“Crediamo che il Governo debba rivedere la misura sulle accise, ampliando la riduzione almeno fino alla fine dell’emergenza prezzi e bollette in Italia, in modo da alleggerire la spesa delle famiglie e calmierare l’inflazione” – conclude Rienzi.