News Finanza Indici e quotazioni Borse europee in positivo, minerari spingono Londra

Borse europee in positivo, minerari spingono Londra

Affievolitosi l’effetto dell’accordo tra Messico e Stati Uniti, le borse europee terminano la seduta in sostanziale parità: il Dax si è fermato a 12.527,42 punti (-0,09%), il Cac40 a 5.484,99 (+0,11%) e il Ftse100, spinto da un comparto minerario in spolvero, a 7.617,22 (+0,52%).

Le novità dal fronte commerciale hanno favorito anche gli acquisti sulle case automobilistiche (+0,84% per lo Stoxx) con il +1,96% di Renault, il +0,34% di Daimler e il +1,44% di BMW.

In agenda macro le indicazioni europee su prestiti al settore privato (+3%) e massa monetaria M3 (+4%), mentre nella seconda parte è stata la volta dei numeri statunitensi su bilancia merci (-72,2 miliardi), scorte all’ingrosso (+0,7% m/m), prezzi delle abitazioni (+6,3% a/a), fiducia dei consumatori (133,4 punti) e indice di Richmond (24 punti).