Petrolio si mantiene in corsa dopo dati scorte greggio. A Milano detta legge Tenaris (+5%)

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

22 settembre 2021 - 16:57


MILANO (Finanza.com)

Le scorte petrolifere statunitensi sono diminuite più del previsto nell'ultima settimana. I dati dell'Energy Information Administration indicano scorte di greggio diminuite di 3,481 milioni di barili la scorsa settimana, mentre il consensus indicava un calo di 2,44 milioni di barili.

Indicazioni che avallano il sentiment positivo sul petrolio con WTI e Brent che viaggiano entrambi in rialzo dell'1,5% circa rispettivamente in area 71,5 e 75,5 dollari al barile.

In rialzo anche i titoli oil con a Piazza Affari spinti di Tenaris (+4,75% a 8,46 euro), mentre ENI veleggia a +2,66% in area 10,89 euro.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967