Wall Street nervosa dopo delusione Payrolls, Tesla -3% e Didi -11%

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

3 dicembre 2021 - 16:03


MILANO (Finanza.com)

Andamento volatile per Wall Street dopo la doccia fredda dei dati di novembre del mercato del lavoro che ha visto il ritmo di crescita dei posti di lavoro ai minimi del 2021. Dopo una partenza intonata al rialzo, tutti i principali indici viaggiano in calo, con oltre -1% per il Nasdaq, -0,33% il Dow Jones e -0,25% lo S&P 500.

La scarsità dell'offerta di lavoro continua a persistere oltreoceano e a novembre sono stati creati soli 210.000 nuovi posti di lavoro, meno della metà di quanto previsto dagli analisti e pari al ritmo più basso da fine 2020. Il tasso di disoccupazione è sceso al 4,2% dal 4,6%.

Tra le storie di giornata si segnala il crollo del'11% di Didi. Il colosso cinese ha annunciato che inizierà il delisting dalla Borsa di New York e pianificherà invece la quotazione a Hong Kong.

Tra le big Tech si segnala il calo di Tesla (-3% a 1.058 $) con Elon Musk che ha ceduto altre azioni per oltre 1 miliardo di dollari portando il totale di azioni vendute da inizio novembre a quasi 11 mld.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967