Mps-UniCredit: Tesoro valuta aumento di capitale da 3 miliardi di euro

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

12 ottobre 2021 - 07:38


MILANO (Finanza.com)

"Mef al lavoro su aumento Mps"; "il Tesoro valuta aumento da 3 miliardi per esuberi e cause". Così l'edizione odierna di Mf, nell'articolo firmato da Luca Gualtieri.

Secondo il quotidiano finanziario, "via XX settembre avrebbe iniziato a lavorare sul rafforzamento patrimoniale. Se infatti l'accordo con UniCredit andasse in porto, l'attuale socio di maggioranza di Mps(il Tesoro per l'appunto, con il 64% del capitale del Monte dei Paschi) dovrà mettere nuovamente mano al portafoglio per garantire quella neutralità patrimoniale che la controparte ha posto come precondizione del deal".

"Le risorse - continua l'articolo - serviranno non tanto per coprire la nuova operazione di de-risking da circa 8 miliardi (Amco dovrebbe infatti rilevare ampia parte dei crediti a un prezzo vicino al valore di libro, facendo emergere un fabbisogno inferiore al miliardo di euro), quanto per mettere in sicurezza il rischio legale".

Si ricorda infatti che il Mps è alle prese con una bomba legale del valore di 6,4 miliardi di euro circa.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967