News Notiziario Notizie Altri paesi Europa Bitpanda acquisisce Trustology e lancia un servizio di custodia di asset cripto

Bitpanda acquisisce Trustology e lancia un servizio di custodia di asset cripto

Prima acquisizione per Bitpanda. La piattaforma austriaca di investimento digitale ha messo le mani sulla fintech britannica Trustology, piattaforma istituzionale di custodia di cripto regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FCA), che prenderà il nome di Bitpanda Custody. L’obiettivo è offrire a tutti gli utenti una piattaforma di custodia di cripto di livello istituzionale, sicura, sofisticata e rispettosa di tutte le regole. Inizialmente, Bitpanda Custody prenderà in custodia tutti gli asset di Bitpanda, riferiti sia al business retail, che istituzionale, che white label, diventando così una delle piattaforme di custodia di asset digitali più grandi al mondo.

“Il team di Trustology ha costruito una tecnologia di custodia eccezionale e siamo felici di accoglierli nel team Bitpanda. Tutto quello che facciamo è guidato dalla convinzione che la tecnologia blockchain e gli asset digitali trasformeranno profondamente l’ecosistema finanziario. In tutto il mondo le persone avranno il potere di gestire il proprio futuro finanziario. Bitpanda Custody ci fa fare un passo avanti verso la costruzione di una piattaforma di investimento digitale sicura e pienamente regolamentata, per tutti, nuovi investitori e professionisti”, ha commentato Eric Demuth, co-fondatore e CEO di Bitpanda.

Bitpanda Custody potrà offrire servizi di custodia nel Regno Unito, andando ad affiancare le licenze già possedute da Bitpanda nell’Unione Europea ed espandendo la gamma di servizi offerti a clienti e partner. L’introduzione di Bitpanda Custody è il primo passo per lanciare l’offerta di Prime Brokerage nell’ambito di Bitpanda Pro, affiancando così l’exchange regolamentato di asset digitali.