Titoli oil in picchiata sul Ftse Mib: Saipem -4,5% ed ENI sfiora minimi 2020

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Titta Ferraro

21 ottobre 2020 - 16:56

MILANO (Finanza.com)

Ennesima giornata di forte sofferenza per i titoli oil di Piazza Affari. A pagare maggiormente dazio oggi è Saipem, arrivata a oltre -4,5% in area 1,442 euro, non lontano dia minimi annui che stazionano a 1,36 euro. Molto male anche il colosso ENI che segna -2,55% toccando un minimo sotto i 6,4 euro. Anche in questo caso non sono lontani i minimi annui toccati il 16 marzo a 6,26 euro (che corrispondono con i livelli più bassi a 24 anni).

Oggi si segnala la discesa dei prezzi del petrolio con il WTI che cede oltre il 2% scivolando sotto area 41 dollari al barile a New York. Dai dati dell'EIA emerge che le scorte di greggio sono diminuite di 1 milione di barili nel'ultima settimana, sostanzialmente in linea con le attese che erano di -1,2 mln di barili. La settimana precedente le scorte di greggio erano scese di 3,8 milioni di barili.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

www.finanza.com è gestito e mantenuto da T-Mediahouse s.r.l, Società sottoposta ad attività di direzione e coordinamento di Triboo S.p.A.
Sede legale e operativa: Viale Sarca 336, Edificio 16, 20126 Milano (MI), P. IVA, C.F. e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano-Monza-Brianza-Lodi 06933670967