Poste Italiane: per Corte giustizia Ue è impresa pubblica, non organismo

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

28 ottobre 2020 - 14:59

MILANO (Finanza.com)

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che Poste Italiane riveste la qualità di impresa pubblica e non di organismo di diritto pubblico. In particolare, "pronunciandosi su una questione pregiudiziale rimessa dal giudice nazionale (TAR Lazio) relativa alla natura giuridica di Poste Italiane, e se la stessa dovesse essere considerata organismo di diritto pubblico ai fini dell’applicazione del Codice dei Contratti Pubblici, la Corte Ue ha concluso che è confermata la natura di impresa pubblica di Poste Italiane, trattandosi di una società che opera in condizioni normali di mercato, che mira a realizzare un profitto e sostiene le perdite risultanti dall’esercizio delle sue attività, e dunque non può essere qualificata come organismo di diritto pubblico". La Corte Ue ha così recepito la tesi di Poste Italiane.

Tutte le notizie su: poste italiane

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967