Enel e NextChem (Maire T.): siglano intesa per produrre idrogeno verde negli Usa

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

9 dicembre 2020 - 15:41

MILANO (Finanza.com)

Enel Green Power, attraverso la controllata nordamericana Enel Green Power North America, e NextChem (la controllata di Maire Tecnimont dedicata alle tecnologie per la transizione energetica) hanno firmato un protocollo d’intesa per favorire la produzione di idrogeno verde tramite elettrolisi negli Stati Uniti. Enel, che ha una solida esperienza nella commercializzazione di progetti, un’ampia pipeline di sviluppo e un’importante presenza operativa nel campo delle rinnovabili negli Stati Uniti, utilizzerà - si legge nel comunicato - la tecnologia per l’idrogeno di NextChem e la sua competenza in campo ingegneristico per far crescere il proprio business nell’idrogeno verde negli Stati Uniti. Il progetto, che dovrebbe essere operativo nel 2023, utilizzerà l’energia rinnovabile generata da uno degli impianti solari di EGPNA negli Stati Uniti per produrre l’idrogeno verde che verrà fornito a una bioraffineria.



Tutte le notizie su: enel, nextchem

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è un allegato di Finanzaonline, periodico telematico reg. Trib. Roma
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967