Wall Street cauta in attesa raffica trimestrali. Finora 80% delle società che hanno diffuso bilanci ha battuto le stime

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Redazione Finanza

18 ottobre 2021 - 15:48


MILANO (Finanza.com)

Wall Street inaugura la nuova settimana densa di appuntamenti e di novità provenienti dal fronte societario all'insegna della cautela. Il Dow Jones perde fino a -250 punti, per poi ridurre le perdite e viaggiare attorno a 35.111 punti, in calo di 180 punti circa. Lo S&P 500 scende dello 0,26% a 4.459, mentre il Nasdaq arretra dello 0,10% a 14.881 punti.

La stagione degli utili per la Corporate America è partita la scorsa settimana e ha visto osservate speciali le banche: JP Morgan, Morgan Stanley, Goldman Sachs, Citi e Wells Fargo hanno tutte comunicato di aver chiuso il terzo trimestre del 2021 con bilanci migliori delle attese.

La borsa Usa ha reagito positivamente, con il Dow Jones e lo S&P 500 che, con guadagni settimanali rispettivamente pari a +1,58% e +1,82%, hanno chiuso rispettivamente le settimane migliori da giugno e luglio. Con un rialzo settimanale del 2,18%, il Nasdaq Composite ha chiuso la settimana migliore dalla fine di agosto.

Finora, hanno riportato i loro risultati di bilancio 41 società componenti dello S&P 500: di queste, l'80% ha battuto le stime sull'eps, stando ai dati raccolti da FactSet.
Sempre secondo FactSet, considerando le società che hanno già diffuso le trimestrali e le stime sull'utile per azione di quelle che non lo hanno ancora fatto, la crescita degli utili relativa al terzo trimestre dell'anno sarà pari a +30%, la terza crescita, su base trimestrale, più alta dal 2010 per le società quotate sul listino benchmark.

Nella settimana appena iniziata, Netflix, Johnson & Johnson, United Airlines e Procter & Gamble nella giornata di domani, mentre nel resto della settimana toccherà a Tesla, Verizon e IBM.

Oggi, gli indici retrocedono, anche a fronte di tassi sui Treasuries decennali che tornano sopra l'1,6%. I tassi dei Treasuries a 30 anni sono poco mossi al 2,058%. I rendimenti sono saliti anche lo scorso venerdì, dopo la pubblicazione del dato relativo alle vendite al dettaglio degli Stati Uniti, salite a settembre dello 0,7%, rispetto al calo pari al -0,2% atteso dagli analisti.

Tra i titoli protagonisti della sessione, Zillow in forte calo a Wall Street, cede più del 9% dopo un articolo di Bloomberg, secondo cui la società attiva nel mercato immobiliare avrebbe temporaneamente messo in pausa l'acquisizione di nuove abitazioni. Il gruppo ha deciso di lavorare piuttosto per smaltire le proprietà immobiliari che ha già rilevato.

Titolo Tesla in rialzo del 2% circa, sempre di più sotto i riflettori per i guadagni riportati nell'ultimo periodo: le quotazioni del colosso di auto elettriche fondato da Elon Musk sono in crescita da otto settimane consecutive, confermando la fase rialzista più forte dal periodo precedente la pandemia Covid-19 e in rally di ben il 50% dal minimo testato l'8 marzo scorso, a quota $563.

La rimonta fa di Tesla la sesta società più grande quotata a Wall Street, ben avanti Berkshire Hathaway.

Titolo Disney sotto pressione, cede quasi il 3%. Pesa il giudizio di Kannan Venkateshwr, analista di Barclays, che ha rivisto al ribasso il rating sul titolo, da "overweight" a "equal weight". Venkateshwar ha tagliato anche il target price di $35, a $175 per azione. "La crescita di Disney+ ha rallentato il passo in modo significativo", ha detto l'analista di Barclays nel motivare il suo downgrade.

Vai alle quotazioni di:

Notizie su BERKSHIRE HATHAWAYINC

Notizie su WALT DISNEY COMPANY (THE) COMMON STOCK

Notizie su TESLA MOTORS INC

Notizie su MORGAN STANLEY

Notizie su CITIGROUP INC

Notizie su NETFLIX INC

Notizie su JP MORGAN CHASE & CO. COMMON STOCK

Notizie su WELLS FARGO & CO

Notizie su ZILLOW GROUP INC CLASS A

Notizie su GOLDMAN SACHS GROUP INC

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Finanza.com è una testata giornalistica registrata. Registrazione tribunale di Milano n. 829 del 26/11/2004
© Finanza.com 1999-2020 | T-Mediahouse - P. IVA 06933670967