Ubi Banca: ok da Consiglio Sorveglianza a progetto fusione per incorporazione istituti acquisiti

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Daniela La Cava

14 settembre 2017 - 10:00

MILANO (Finanza.com)

Il Consiglio di Sorveglianza di Ubi Banca dello scorso 12 settembre ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in Ubi banca delle controllate (in via diretta o indiretta), Banca Adriatica (già Nuova Banca delle Marche), Banca Tirrenica (già Nuova Banca dell’Etruria e del Lazio ), Banca Teatina (già Nuova Cassa di Risparmio di Chieti), CARILO-Cassa di Risparmio di Loreto e Banca Federico del Vecchio. Lo rende noto la banca in un comunicato nel quale precisa che la delibera del Consiglio di Sorveglianza è stata iscritta ieri presso il competente registro delle imprese di Bergamo. Sempre in data 12 settembre il progetto di fusione è stato inoltre approvato dai competenti organi sociali delle società incorporande, e tutte le delibere delle società incorporande sono state iscritte ieri presso i competenti registri delle imprese delle società incorporande.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]