Promotori finanziari: Mediolanum al vertice per raccolta a luglio, panel Assoreti positivo per 2,1 mld

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Massimiliano Volpe

3 settembre 2015 - 11:22

MILANO (Finanza.com)


Raccolta netta in crescita. Nello scorso mese di luglio le reti di promotori finanziari hanno registrato una raccolta netta positiva superiore a 2,1 miliardi di euro (+5,9% rispetto al mese di giugno). Lo ha reso noto Assoreti. Il 90,5% degli investimenti netti coinvolge i prodotti del risparmio gestito, con risorse pari a 1,9 miliardi di euro, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è positivo per 204 milioni di euro. In testa alla raccolta Banca Mediolanum, seguita da Azimut e poi Banca Generali (vedi tabella in pagina).











Boom per le polizze vita Assoreti conferma il trend che vede la prevalenza degli investimenti nel comparto assicurativo (1,1 miliardi di euro), ed in particolare sulle unit linked sulle quali confluisce il 95% delle risorse nette raccolte dalle reti in tale ambito. La distribuzione diretta di quote di fondi comuni si concretizza in volumi netti positivi per 382 milioni di euro. Le scelte di investimento privilegiano i fondi di diritto estero (429 milioni di euro), ed in particolare i fondi di fondi (242 milioni), mentre il bilancio mensile delle gestioni collettive aperte di diritto italiano è negativo per 43 milioni di euro. Positivo il saldo delle movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali (386 milioni di euro); prevale ancora l’interesse per le GPF (247 milioni di euro) e cresce quello nei confronti delle GPM (139 milioni). Nel comparto amministrato, l’investimento in titoli vede la prevalenza degli ordinativi di acquisto per 131 milioni di euro; il saldo della liquidità risulta positivo per 73 milioni di euro. 

Professionisti attivi con mandato. Secondo quanto reso noto da Assoreti il numero di promotori finanziari con mandato ad una propria associata è pari a 21.769 unità (23.886 unità per l’intera compagine di professionsiti). Di questi, 21.110 unità risultano operativi (con portafoglio maggiore di zero). Il numero di clienti primi intestatari è pari a 3,557 milioni. Assoreti precisa poi che le flessioni riscontrate rispetto al mese precedente nel numero di promotori finanziari e nel numero di clienti sono riconducibili esclusivamente alla diversa composizione del campione di società partecipanti all’indagine.



Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Gestori

Aberdeen Asset ManagementAcomeAAgoraAllianz Global Investor
AlpiAmundi GroupAnimaArca
Aviva Investors Global ServicesAxaBanca del CeresioBanca Esperia
Banca Finnat EuramericaBanca Pop Emilia RomagnaBanca ProfiloBlackRock
BNY Mellon Asset ManagementCandriamConsultinvestCredit Suisse
Credito EmilianoDeutsche Asset ManagementErselFidelity International
Finanziaria internazionaleFondacoFranklin Templeton InvestmentsGesti-re
Groupama Asset ManagementGruppo AzimutGruppo Banca CarigeGruppo Banca Sella
Gruppo bancario Veneto BancaGruppo Banco PopolareGruppo BNP ParibasGruppo Credito Valtellinese
Gruppo GeneraliGruppo MediolanumGruppo MontepaschiGruppo Ubi Banca
Gruppo UnicreditHedge InvestIccreaIng Investment Management
Intesa SanPaoloInvescoJanus Capital GroupJP Morgan Asset Management
Kairos PartnersKempen Capital ManagementLa Francaise AMLemanik Asset Management
M&G InvestmentsMorgan StanleyNextam PartnersNN Investment Partners
NordeaPensplan InvestPictet Asset ManagementPoste Italiane
Raiffeisen Capital ManagementSchrodersSkandiaSociete Generale Sa
SoprarnoState Street Global AdvisorsTages Capital GroupTendercapital Funds
Threadneedle InvestmentsUbsUnipolVegagest
Vontobel Asset ManagementZenit (Pfm)

Associazioni

AbiAcepiAipb
AnasfApfAscosim
Assiom ForexAssogestioniAssoreti
Efpa Nafop

Reti

Allianz BankAzimutBanca Fideuram
Banca GeneraliBanca Popolare MilanoBca Popolare di Vicenza
Bnl-gruppo BNPClarisNetCredito Emiliano
Finanza & FuturoFinecoMediolanum
Ubi BancaWidiba

F Risparmio & Investimenti

Eventi finanza


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it