Fondi comuni: Sella Gestioni adotta l’impact investing con il fondo Investimenti Sostenibili

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Riccardo Designori

12 novembre 2015 - 12:22

MILANO (Finanza.com)


Un fondo basato sull’impact investing, che abbina ai risultati finanziari lo sviluppo ambientale e sociale attraverso risultati concreti e misurabili. È Investimenti Sostenibili, il fondo che Sella Gestioni, la società di gestione del risparmio del Gruppo Banca Sella, ha presentato nell’ambito della quarta edizione della "Settimana Sri” organizzata dal Forum per la Finanza Sostenibile.




Il fondo Investimenti Sostenibili nasce dalla modifica della politica di gestione dello storico fondo etico di Sella Gestioni, Nordfondo Etico Obbligazionario Misto, lanciato nel 1999, che investiva il proprio patrimonio basando le sue scelte d’investimento su criteri etici di esclusione di titoli legati ad attività dannose per l'ambiente e le persone. 




Il passaggio a Investimenti Sostenibili comporta che il fondo venga ora gestito in un’ottica di "impact investing”, selezionando in modo attivo strumenti, società e progetti in grado di combinare rendimenti finanziari con un impatto ambientale e sociale positivo e misurabile.




"Il nostro fondo Investimenti Sostenibili testimonia l’attenzione che da diverso tempo Sella Gestioni ha nei confronti della finanza sostenibile. Abbiamo scelto di offrire, sia alla clientela istituzionale che retail, uno strumento gestibile come qualsiasi altro fondo tradizionale, con calcolo del nav giornaliero, ma che offrisse contestualmente risultati concreti e misurabili in ambito ambientale e sociale. Oggi i risparmiatori guardano sì al rendimento, ma questo non è il solo aspetto importante. Cresce la sensibilità verso temi di sostenibilità e l’interesse è testimoniato dalla crescita importante che abbiamo registrato nelle masse nel nostro fondo rispetto agli anni passati” ha dichiarato Nicola Trivelli, amministratore delegato e direttore generale di Sella Gestioni. 




"L’universo investibile viene selezionato e certificato dal nostro advisor esterno, MainStreet Partners. Da questo panel, noi selezioniamo gli investimenti che giudichiamo interessanti e ne gestiamo i rischi finanziari,  Alla tradizionale scheda prodotto del fondo affianchiamo anche un’analisi di impatto del fondo da consegnare alla nostra clientela” ha concluso Trivelli.




Gli "investimenti a impatto” spaziano dalla microfinanza ad altre tematiche di sviluppo ambientale (energie rinnovabili, autonomia energetica, gestione  dell’acqua e dei rifiuti) e sociale (salute, educazione, housing, commercio equo e solidale), supportando realtà sia in economie sviluppate che in economie emergenti.




Ogni anno il fondo destina una quota pari allo 0,5% del patrimonio della classe retail a favore di iniziative benefiche. Dal 1999 ad oggi il fondo ha devoluto  oltre 1.300.000 euro a favore di progetti in tutto il mondo grazie alla collaborazione con oltre 20 associazioni. 




Di recente il fondo Investimenti Sostenibili, inoltre, ha ottenuto la certificazione Transparency Code di Eurosif, associazione di livello europeo per la finanza sostenibile a testimonianza dell’impegno nel fornire informazioni accurate, complete e tempestive per mettere tutti i soggetti interessati nelle condizioni di comprendere le politiche e le pratiche di investimento socialmente responsabile del fondo.




Il fondo investe in strumenti finanziari obbligazionari e monetari e, in misura contenuta, in strumenti finanziari azionari, denominati in qualsiasi valuta. È sottoscrivibile sia dalla clientela istituzionale che dalla clientela retail. Il cliente retail può accedere ad Investimenti Sostenibili con un investimento minimo di 500 euro o di 50 euro in caso di sottoscrizione di un Pac. 




Sella Gestioni Sgr (già Gestnord Fondi) nasce nel 1983 ed ha sede a Milano. E’ stata una delle prime società italiane a mettere a disposizione dei risparmiatori i fondi d’investimento e oggi offre una vasta gamma di prodotti tra fondi comuni e fondi di fondi, strumenti di previdenza complementare e  sicav. 

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Gestori

Aberdeen Asset ManagementAcomeAAgoraAllianz Global Investor
AlpiAmundi GroupAnimaArca
Aviva Investors Global ServicesAxaBanca del CeresioBanca Esperia
Banca Finnat EuramericaBanca Pop Emilia RomagnaBanca ProfiloBlackRock
BNY Mellon Asset ManagementCandriamConsultinvestCredit Suisse
Credito EmilianoDeutsche Asset ManagementErselFidelity International
Finanziaria internazionaleFondacoFranklin Templeton InvestmentsGesti-re
Groupama Asset ManagementGruppo AzimutGruppo Banca CarigeGruppo Banca Sella
Gruppo bancario Veneto BancaGruppo Banco PopolareGruppo BNP ParibasGruppo Credito Valtellinese
Gruppo GeneraliGruppo MediolanumGruppo MontepaschiGruppo Ubi Banca
Gruppo UnicreditHedge InvestIccreaIng Investment Management
Intesa SanPaoloInvescoJanus Capital GroupJP Morgan Asset Management
Kairos PartnersKempen Capital ManagementLa Francaise AMLemanik Asset Management
M&G InvestmentsMorgan StanleyNextam PartnersNN Investment Partners
NordeaPensplan InvestPictet Asset ManagementPoste Italiane
Raiffeisen Capital ManagementSchrodersSkandiaSociete Generale Sa
SoprarnoState Street Global AdvisorsTages Capital GroupTendercapital Funds
Threadneedle InvestmentsUbsUnipolVegagest
Vontobel Asset ManagementZenit (Pfm)

Associazioni

AbiAcepiAipb
AnasfApfAscosim
Assiom ForexAssogestioniAssoreti
Efpa Nafop

Reti

Allianz BankAzimutBanca Fideuram
Banca GeneraliBanca Popolare MilanoBca Popolare di Vicenza
Bnl-gruppo BNPClarisNetCredito Emiliano
Finanza & FuturoFinecoMediolanum
Ubi BancaWidiba

F Risparmio & Investimenti

Eventi finanza


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: [email protected]