Fondi comuni: Generali Investments presenta il nuovo GIS Global Multi Asset Income

  • rss
  • Dillo su Twitter!
  • Mi piace
  • commenti
  • font +
  • font reset
  • font -
  • stampa

Riccardo Designori

3 febbraio 2017 - 16:27

MILANO (Finanza.com)

In seguito alla crisi finanziaria del 2008, l’industria del risparmio gestito in Europa ha registrato una crescita considerevole delle strategie di tipo “Multi-Asset”. Queste strategie cercano di affrontare diverse problematiche collegate ai fondamentali di mercato (pressione derivante dai rendimenti e dai tassi più bassi), alla gestione del rischio (controllo della volatilità e/o riduzione dei rischi di coda) o agli obiettivi di investimento (flessibilità per cogliere le diverse opportunità di mercato).


Oltre a ciò, esse offrono una risposta alla maggior parte delle esigenze degli investitori: un percorso di investimento più regolare, un certo livello di protezione in caso di mercati al ribasso, il conseguimento di rendimenti reali con un grado di volatilità inferiore rispetto alle azioni globali, o ancora ritorni positivi indipendentemente dalla direzione del mercato.


Forte della propria expertise in materia di allocazione di attivi, sviluppata gestendo numerosi mandati istituzionali in tutta Europa, Generali Investments ha recentemente lanciato Generali Investments SICAV (GIS) Global Multi Asset Income, una nuova soluzione di investimento che mira a produrre rendimenti stabili e generare reddito nel lungo periodo.


Il reddito viene generato attraverso i dividendi, le cedole e i premi sulle opzioni (overwriting di opzioni call), con un target di rendimento del 4% lordo all’anno, inoltre gli investitori possono beneficiare di una cedola trimestrale.


Santo Borsellino, CEO di Generali Investments, ha commentato: “In un momento in cui i rendimenti sono ai minimi storici e la volatilità è di nuovo all’ordine del giorno, i nostri clienti ci chiedono sempre più spesso soluzioni di investimento efficaci, in grado di generare ritorni senza concentrare i rischi di mercato in un’unica classe di attivi. Facendo leva su un solido processo di asset allocation e sulla grande competenza del nostro team di ricerca macroeconomica e dei nostri analisti obbligazionari, GIS Global Multi Asset Income offre la flessibilità necessaria per cogliere opportunità interessanti in molteplici classi, senza rischi di concentrazione inutili e indesiderati”.


GIS Global Multi Asset Income si fonda sulla convinzione che la generazione di reddito vada tenuta distinta dal processo di allocazione, e che l’asset allocation tattica giochi un ruolo fondamentale nel garantire ritorni stabili.


Il processo di investimento, diviso in tre parti, inizia con l’asset allocation strategica, che definisce l’allocazione media di attivi del portafoglio nel lungo periodo, sulla base di un approccio “constant mix” rischio/ rendimento. Una allocazione equilibrata tra le principali classi consente di massimizzare la diversificazione, minimizzare la volatilità e catturare le opportunità di rendimento.


L’asset allocation strategica viene poi adattata ad uno specifico scenario di mercato (orizzonte temporale più breve) attraverso l’asset allocation tattica, che aggiunge un prezioso grado di flessibilità per poter cogliere le opportunità di mercato. I team di ricerca macroeconomica e investimenti di Generali Investments forniscono input e supporto alle scelte di asset allocation tattica.


Il terzo ed ultimo step è il meccanismo di controllo della volatilità, che permette di mantenere un profilo di rischio costante e limitare i ribassi di alcune specifiche classi di attivi. Il comparto è gestito dal team Multi-Asset di Generali Investments, guidato da Cédric Baron.


Prima di entrare in Generali Investments nell’aprile 2016, Cédric aveva lavorato come Senior Portfolio Manager presso Lyxor AM, dove aveva in gestione la gamma di fondi Absolute Return Multi-Asset. Chartered Financial Analyst, Cédric Baron ha ottenuto una Laurea in Finanza e un Master in Asset Management presso l’Università di Parigi Dauphine.

Lascia un commento

per poter lasciare un commento è prima necessario eseguire il login

Gestori

Aberdeen Asset ManagementAcomeAAgoraAllianz Global Investor
AlpiAmundi GroupAnimaArca
Aviva Investors Global ServicesAxaBanca del CeresioBanca Esperia
Banca Finnat EuramericaBanca Pop Emilia RomagnaBanca ProfiloBlackRock
BNY Mellon Asset ManagementCandriamConsultinvestCredit Suisse
Credito EmilianoDeutsche Asset ManagementErselFidelity International
Finanziaria internazionaleFondacoFranklin Templeton InvestmentsGesti-re
Groupama Asset ManagementGruppo AzimutGruppo Banca CarigeGruppo Banca Sella
Gruppo bancario Veneto BancaGruppo Banco PopolareGruppo BNP ParibasGruppo Credito Valtellinese
Gruppo GeneraliGruppo MediolanumGruppo MontepaschiGruppo Ubi Banca
Gruppo UnicreditHedge InvestIccreaIng Investment Management
Intesa SanPaoloInvescoJanus Capital GroupJP Morgan Asset Management
Kairos PartnersKempen Capital ManagementLa Francaise AMLemanik Asset Management
M&G InvestmentsMorgan StanleyNextam PartnersNN Investment Partners
NordeaPensplan InvestPictet Asset ManagementPoste Italiane
Raiffeisen Capital ManagementSchrodersSkandiaSociete Generale Sa
SoprarnoState Street Global AdvisorsTages Capital GroupTendercapital Funds
Threadneedle InvestmentsUbsUnipolVegagest
Vontobel Asset ManagementZenit (Pfm)

Associazioni

AbiAcepiAipb
AnasfApfAscosim
Assiom ForexAssogestioniAssoreti
Efpa Nafop

Reti

Allianz BankAzimutBanca Fideuram
Banca GeneraliBanca Popolare MilanoBca Popolare di Vicenza
Bnl-gruppo BNPClarisNetCredito Emiliano
Finanza & FuturoFinecoMediolanum
Ubi BancaWidiba

F Risparmio & Investimenti

Eventi finanza


Brown Editore S.r.l. - Viale Sarca, 336 Edificio 16 - 20126 Milano - Tel. 02-677 358 1 - P. IVA 12899320159 - e-mail: info@browneditore.it