News Finanza Notizie Italia Webuild: Estende perimetro acquisizione di Clough ad ulteriori progetti

Webuild: Estende perimetro acquisizione di Clough ad ulteriori progetti

Webuild ha completato la negoziazione ed è prossima alla finalizzazione di un accordo con i Deloitte Administrators di Clough Limited in Australia per estendere il perimetro di acquisizione ad ulteriori progetti, salvaguardando la continuità del business della società, la consegna di opere di qualità ai committenti e soprattutto salvaguardando le competenze uniche ed il know how del personale.

Con l’operazione il Gruppo ribadisce il proprio impegno a consolidare la presenza in Australia, secondo mercato di riferimento per il Gruppo.

Come annunciato, Webuild ha raggiunto un’intesa con i Deloitte Administrators di Clough che prevede l’acquisto di un perimetro base costituito dall’organizzazione centrale di Clough in Australia (con uffici, brand, credenziali, qualifiche, senior management, personale di sede, ecc) e delle quote nei progetti di Snowy 2.0 e Inland Rail. L’intesa prevedeva la possibilità di espandere il perimetro ad ulteriori progetti, in presenza di determinate condizioni che garantissero la creazione di valore aggiunto per il Gruppo.

Webuild – insieme a Deloitte e al senior management di Clough – ha ora concluso le trattative preliminari con diversi stakeholder chiave per ampliare il perimetro dell’operazione ed includere ulteriori progetti che beneficeranno di nuovi termini contrattuali. Webuild e gli Administrators di Clough continueranno a lavorare con le parti interessate nelle prossime settimane per finalizzare gli accordi contrattuali e soddisfare le condizioni di prassi per il completamento dell’acquisizione. La società fornirà nei prossimi giorni maggiori dettagli sul perimetro di riferimento e il completamento della transazione.

Attualmente l’Australia è il secondo più grande mercato di riferimento per Webuild dopo l’Italia, con €8,9 miliardi di portafoglio ordini, inclusi progetti per i quali Webuild è risultato preferred bidder. Si stima che il mercato delle costruzioni in Australia rappresenti un’opportunità per oltre €300 miliardi nel periodo 2022- 2025.