News Finanza Indici e quotazioni Wall Street: S&P 500 e la rottura del livello chiave. Mercato orso per tutti gli indici Usa

Wall Street: S&P 500 e la rottura del livello chiave. Mercato orso per tutti gli indici Usa

Wall Street ha fallito il tentativo di recupero – a eccezione del Nasdaq – assistendo a un nuovo calo che ha portato l’indice S&P 500 a scendere al di sotto del minimo intraday dell’anno testato nella seduta precedente.

La rottura del livello è stata interpretata da diversi strategist come il fallimento del rally estivo della borsa Usa.

L’indice S&P 500 è ora in calo del 24,3% rispetto ai valori record, in chiaro mercato orso, così come in bear market è anche il Dow Jones. Il Nasdaq Composite viaggia a un valore inferiore del 33,2% rispetto al massimo testato a novembre del 2021.

Nella sessione di ieri, l’indice S&P 500 è scivolato fino al minimo intraday di 3.623,29 punti, al di sotto del precedente minimo intraday del 2022 che era stato testato alla metà di giugno a quota 3.636.

Il listino ha chiuso poi in calo dello 0,21% a 3.647,29 punti; il Dow Jones Industrial Average ha riportato una flessione di 125,82 punti (-0,43%), a 29.134,99, azzerando un guadagno che era stato di quasi 400 punti nelle ore precedenti. Il Nasdaq Composite è invece salito dello 0,25% a 10.829,50 punti.